Ascensore precipita a Palermo: tre feriti gravi dopo volo di 15 metri/ Fune spezzata?

- Chiara Ferrara

Un ascensore precipita dal quinto piano in un condominio nella periferia di Palermo: il bilancio è di 3 feriti gravi, cause ancora da chiarire

bonus
Ascensore (Pixabay)

Un ascensore è precipitato al suolo dal quinto piano in un palazzo in via Vincenzo Balistreri, alla periferia a Palermo. Un volo di oltre quindici metri. Il bilancio è di tre feriti gravi, di cui due donne e un uomo. Le persone in questione, lì residenti, stavano rientrando a casa dopo il lavoro come di consueto quando è accaduto l’incidente. Ad allertare i soccorsi sono stati gli altri condomini.

“Abbiamo sentito un botto, non riuscivamo a capire cosa fosse successo. Siamo usciti subito di casa e abbiamo sentito le persone urlare. Mio marito ha forzato la porta dell’ascensore e li abbiamo portati fuori. Avevano ferite spaventose”. Lo ha raccontato a La Repubblica una condomina. Le condizioni delle tre persone sono apparse subito gravi, soprattutto quelle di una delle due donne. L’uomo invece avrebbe fratture vertebrali e costali. Al momento si trovano divisi fra Civico, Buccheri La Ferla e Policlinico, dove sono stati trasportati in codice rosso.

Ascensore precipita: tre feriti gravi dopo volo di 15 metri. In corso le indagini

Le forze dell’ordine stanno indagando sulla vicenda dell’ascensore precipitato nella periferia di Palermo: cosa ha provocato il volo di quindici metri della cabina su cui si trovavano tre persone, rimaste gravemente ferite? Al momento non ci sono ancora evidenze. I rilievi dei vigili del fuoco sono tuttora in corso. L’ipotesi più plausibile, come riportato da La Repubblica, è quella secondo cui una fune d’acciaio si sarebbe spezzata. Le cause, anche in quel caso, sarebbero da accertare. In passato però pare ci fossero già stati dei disservizi, nonostante l’impianto fosse stato montato soltanto da qualche anno.

“È necessario e urgente che si faccia chiarezza subito su quanto successo e si chiariscano le eventuali responsabilità. Bisogna anche procedere al più presto ad una verifica delle condizioni degli ascensori nelle altre palazzine e in tempi brevi”, questo l’appello del condominio di via Vincenzo Balistreri.





© RIPRODUZIONE RISERVATA