Albero Natale e presepe: accensione in diretta video/ La benedizione di San Francesco

- Carmine Massimo Balsamo

Cerimonia dell’accensione albero di Natale e del presepe di Assisi nella piazza inferiore della Basilica di San Francesco: la benedizione nel segno della Madonna

assisi cerimonia accensione albero di Natale e presepe
Assisi, l'albero di Natale (Rai News 24)

«Credo in modo autentico in quello che la Laudato si’ ci propone, in quella visione di ecologia integrale che papa Francesco ci ha sottoposto e riproposto perché è dentro le corde della storia dell’umanità e del cristianesimo. Noi francescani cerchiamo di essere – non dico profetici – ma ancora attuali nell’interessarci e impegnarci su questo fronte»: lo ha detto Padre Mauro Gambetti, il Custode del Sacro Convento di Assisi a pochi minuti dalla cerimonia tradizionale di accensione del Presepe di Assisi e del maestoso Albero di Natale. La Natività del Signore e la benedizione della Chiesa in nome di San Francesco e di quell’ecologia “integrale” che mira alla completa cura e attenzione per l’esistenza: «Stiamo sviluppando insieme a diversi collaboratori il progetto FraSole, che mira a farci diventare – come Carlo Petrini promuove – una comunità Laudato Si’, tra le altre che sono nate. Sia per l’impegno di noi frati, sia per la circolarità che questo impegno vorremmo si estendesse ai pellegrini e tanti visitatori che a milioni vengono ogni anno in visita qui, per incontrare Francesco; per incontrare, oltre alla spiritualità, anche la bellezza che questo luogo custodisce» ha sottolineato ancora Padre Gambetti. Tutto pronto intanto dalla Basilica Superiore per la grande cerimonia, nel segno di San Francesco e sotto la protezione della Madonna nel giorno dell’immacolata Concezione. (agg. di Niccolò Magnani)

IN ATTESA DELL’ACCESIONE DI PRESEPE E ALBERO

In attesa che Presepe e albero di Natale vengano ufficialmente “accesi” in questa Festa dell’Immacolata Concezione – come da tradizione – Assisi si dimostra ancora una volta la “capitale” dei presepi mondiali: come riporta il Portale di San Francesco, nella Città del Poverello mai come quest’anno un rinato «impeto religioso» figura tra le iniziative culturali più sentite per Il sacro Convento di Assisi. Raffigurazioni, morte, presepi vivente e anche le grandi tradizioni delle rappresentazioni sul Natale del signore: oltre a quello inserito nell’Abside Basilica Superiore, presente tra i tanti anche il presepe sul prato antistante alla stessa Basilica francescana. Il presepe del Colle del Paradiso si impone per grandezza e suggestione, «Ideato da Carlo e Antonietta Angeletti fin dal 1995, è realizzato con la collaborazione di fedeli volontari. E’ dedicato alla memoria di Fra’ Magnino (Luigi Magna) che per tanti anni ha allestito il presepe che ha fatto sognare tanti bambini» spiega il portale di San Francesco. Un prestigioso presepe è presente all’interno della Basilicata Inferiore Cappella di Sant’Antonio Abate, tutto incentrato sull’importanza della regola nella vita dell’uomo: «Alla luce dell’VIII centenario dell’ordine francescano 1209-2009, “fratelli miei benedetti, osserviamo la regola che abbiamo promesso al Signore”. Nel presepe viene visualizzato questo gruppo di frati esortati ad osservare la regola». (agg. di Niccolò Magnani)

LA NATIVITÀ AD ASSISI

Assisi, cerimonia accensione albero di Natale e presepe: oggi, domenica 8 dicembre 2019, si terrà la tradizionale benedizione nella piazza inferiore della Basilica di San Francesco. Come riporta Agensir, sia l’albero che il presepe arrivano da Borca di Cadore, zona colpita dalla tempesta Vaia lo scorso ottobre 2018. L’albero è alto 14 metri e verrà addobbato con circa 45 mila luci a led. Il presepe, donato dall’associazione “Io amo Castellavazzo”, è composto da pastori in legno di abete rosso ed a grandezza naturale. Ovviamente non manceranno le natività a Santa Maria degli Angeli e nelle frazioni: basti pensare che dal 7 dicembre al 12 gennaio sarà posizione visitare la tradizionale mostra “Un mondo di presepi”, in programma nei Locali del Santuario e chiostro grande del Convento di Santa Maria degli Angeli. L’evento, dedicato alla cura e alla salvaguardia del creato, sarà trasmesso in diretta video su Rai 1: alle 17.20 circa, nella parte finale di Domenica In, Mara Venier si collegherà con Assisi per seguire l’accensione dell’albero di Natale e del presepe. Sarà possibile assistere all’emozionante momento anche in diretta streaming attraverso il portale Raiplay e selezionare Rai 1 (clicca qui).

ASSISI, CERIMONIA ACCENSIONE ALBERO DI NATALE E PRESEPE: IL PROGRAMMA

Assisi si prepara dunque alla celebre accensione dell’albero di Natale e del presepe: il programma prevede numerosi eventi, sia prima che dopo il tradizionale rito. Come spiega Agensir, alle ore 15.00 è in programma un incontro nel Sacro Convento dal titolo “La casa comune in rovina. Cosa fare?”: moderato da Ermete Realacci (presidente di Symbola), vedrà protagonisti il Relatore Generale Sinodo Amazzonia, Cardinale Cláudio Hummes, l’Amministratore Delegato di Eni, Claudio Descalzi, e il fondatore dell’associazione Slow Food, Carlo Petrini. Alle ore 17.00 si terrà la messa nella Basilica Inferiore di Assisi, presieduta dal cardinale Claudio Hummes, mentre alle ore 18.15 si terrà la cerimonia di accensione e benedizione dell’alberto di Natale e del presepe. Presenti all’evento la governatrice dell’Umbria Donatella Tesei, il sindaco di Assisi Stefani Proietti e Fabrizio Stella per la Regione Veneto. Il rito sarà accompagnato da un coro di voci bianche che si esibirà con i tradizionali canti natalizi. Infine, alle ore 20.30, si terrà il concerto gratuito “Aspettando il Natale” in Basilica superiore: parole e musica del celebre pianista e compositore Giovanni Allevi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA