Baby k nega selfie a bimba in chemioterapia?/ La rapper: “Disorganizzazione e basta!”

- Hedda Hopper

Baby K è stata travolta dalle polemiche social dopo il presunto no ad un selfie con una bambina malata di tumore presente al suo concerto dopo essere uscita dall’ospedale

baby k come no 640x300
Baby K, il video di "Come no"

E alla fine la risposta di Baby K è arrivata via social proprio qualche ora fa e lascia cadere il sipario su una storia che la stessa rapper definisce un po’ triste. Tocca a lei ripercorrere la splendida serata passata a Stornara e quello che definisce “un problema di disorganizzazione” e di comunicazione visto che quello che è stato detto dal suo manager agli organizzatori non è stato riportato alla famiglia della piccola Angela con la quale Baby K è stata messa subito in contatto. Secondo quanto racconta la cantante sembra che il suo manager aveva detto agli organizzatori che Baby K avrebbe incontrato la bambina alla fine dello show e non prima come loro pensavano. Rimane il fatto che, alla fine del concerto, la rapper non ha trovato la famiglia ad attenderla perché la bambina si sentiva poco bene e non poteva rimanere tutto il tempo della serata. Rimane il fatto che si sono poi messi in contatto e si sono chiariti mente la donna che ha messo in rete la notizia (con offese annesse) non ha voluto commentare la cosa e non ha intenzione di mettersi in contatto con Baby K e il suo entourage che scrive “peccato”. Tutto finito quindi?

PIOGGIA DI POLEMICHE SU BABY K

Pioggia di polemiche su Baby K oggi sui social e non per via del suo nuovo album o della sua musica, ma perché qualcuno l’ha accusata di una mancanza grave ai danni dei suoi fan e di una bambina in particolare. Proprio dopo la tappa di ieri sera a Stornara, Baby K ha pensato bene di pubblicare una serie di foto della serata ringraziando tutti e scrivendo: “La magia esiste. Grazie Stornara per aver cantato con me tutto lo show … É stata una notte che non dimenticherò!“. A quanto pare il suo messaggio appare sereno e felice ma non è così, almeno secondo alcuni testimoni, che si è conclusa la serata. Proprio sul profilo Instagram, tra i commenti, sono molti che si lamentano del fatto che Baby K non si sia fermata a salutarli e non abbia nemmeno portata via peluche e cartelloni, ma l’accusa più grave arriva dalla zia di una bambina in chemioterapia che ha addirittura lasciato l’ospedale per andarla a vedere e sentire.

L’ACCUSA AI DANNI DI BABY K

In particolare, la donna accusa Baby K di aver snobbato la bambina negandole un selfie e un saluto e dicendo di essere “nervosa e arrabbiata” dopo il concerto scappando via di corsa. Secondo quanto riporta immediato.net, la donna ha scritto: “Voglio pubblicare cosa ieri sera è successo a mia nipote uscita dall’ospedale per vedere la maleducata Baby k. Nonostante l’interessamento del sindaco, del vice sindaco e delle forze d’ordine la suddetta cantante si è rifiutata di fare anche solo una foto con la bambina. Io come mamma e come zia mi vergogno per questa persona di GRANDE umanità nonostante fossero al corrente della situazione: VERGOGNA!!! Non ci sono parole”. La cosa che ha poi peggiorato le cose riguarda la presenza di un selfie che Baby K avrebbe poi scattato con un comico tv in occasione della cena organizzata a Cerignola con gli organizzatori. Al momento tutto tace da parte della diretta interessata sia nelle storie che su Instagram ma presto potrebbe dire la sua e spiegare cosa è successo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA