Baby spacciatore di 10 anni con l’hashish a scuola/ Choc ad Alassio: segnalato

- Davide Giancristofaro Alberti

Choc ad Alassio dove un bambino di soli 10 anni è stato fermato a scuola, trovato con un grammo di hashish nello zainetto

carabinieri 1 lapresse1280 640x300
Foto LaPresse

Un baby spacciatore è stato fermato ad Alassio, un bambino di soli 10 anni. Una notizie decisamente scioccante, e anche per questa è stata ripresa da numerosi quotidiani locali ma anche nazionali. A fornire i maggiori dettagli sono i colleghi di Ivg, secondo cui il bambino sarebbe stato fermato a scuola, trovato con un grammo di hashish nel suo zainetto. L’episodio si è verificato la settimana scorsa presso un istituto comprensivo di Albenga, e subito dopo essere stato colto in fallo il ragazzino avrebbe detto alle forze dell’ordine di aver portato il fumo a scuola solamente per farsi bello con i suoi compagni e sembrare più grande.

A denunciare il tutto sono stati gli stessi compagni di classe, che avendo visto “il fumo”, non sono stati in silenzio ma hanno immediatamente segnalato il tutto alle insegnanti, che poi a loro volta hanno avvisato la dirigenza della stessa scuola. Lo step successivo è stato il parlare con la polizia di Alassio, che ha poi sequestrato la piccola dose di stupefacente al ragazzino.

BABY SPACCIATORE AD ALASSIO, BIMBO DI 10 ANNI FERMATO: UN CASO PROBLEMATICO

Le forze dell’ordine hanno deciso di non lasciar correre, e il caso è stato successivamente segnalato alla Procura di Savona nonché ai servizi sociali e al tribunale dei minori, e sono in seguito scattate le indagini con l’obiettivo di meglio comprendere come il bimbo abbia fatto a recuperare i 10 grammi di hashish trovati nel suo zainetto. Stando a quanto riferisce Ivg.it, il piccolo in questione sarebbe un caso “problematico”; residente ad Alassio, aveva abbondato gli studi nella città del Muretto per alcune questioni insorte, per poi iscriversi nella scuola di Albenga. Peccato però che anche in questo caso la frequentazione non sia stata delle migliori, costellata da molteplici assenze, molto probabilmente causata anche da una situazione famigliare tutt’altro che rosea. Secondo quanto emerge, il ragazzino avrebbe bisogno di qualcuno che lo segua visto che la scuola, da sola, non sembra potercela fare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA