Barbara d’Urso “Mia madre morta di linfoma di Hodgkin”/ “Aveva 40 anni e..”

- Hedda Hopper

Barbara d’Urso “Mia madre morta di linfoma di Hodgkin”, la conduttrice racconta quegli anni difficili e senza cure: “Aveva 40 anni e..”

La conduttrice Barbara d’Urso
La conduttrice Barbara d’Urso

Barbara D’Urso racconta a Pomeriggio5 la storia di Teresa Cherubini, figlia di Jovanotti, e il suo pensiero torna alla madre e alla sua scomparsa. La figlia del cantante a 22 anni è guarita dal linfoma di Hodgkin e proprio la madre, Vera Pentimalli, ha avuto lo stesso tipo di cancro che, a 55 anni, l’ha uccisa strappandola all’affetto dei suoi cari e dei suoi figli. La conduttrice ha spiegato: “Lei era molto giovane e all’epoca non era curabile. Adesso quel linfoma si cura”. Durante la puntata di ieri Barbara d’Urso ha raccontato: “A Teresa a luglio dell’anno scorso è stato diagnosticato il linfoma di Hodgkin, che è un tumore del sistema linfatico che conosco molto bene, 55 anni fa non era conosciuto e non si poteva curare, tanto è vero che la mia mamma che era molto giovane l’ho persa così. Invece adesso questo linfoma si cura”.

Barbara d’Urso torna a parlare della morte della madre Vera Pentimalli

Chi segue Barbara d’Urso sa bene che la conduttrice spesso e volentieri ricorda la madre e spesso per lei piange e a stento trattiene le lacrime in diretta. Vera Pentimalli morì a causa di un linfoma di Hodgkin il 23 agosto 1968 quando aveva solo 40 anni e lei ne aveva poco più di dieci. La donna ha lasciato anche Daniela e Alessandro, sorella e fratello della conduttrice, mentre il padre Rodolfo D’Urso, anni dopo, sposò Wanda Randi, la donna che Barbara considera la sua seconda madre. Dalla loro unione sono nati gli altri fratelli della d’Urso, Riccardo, Fabiana ed Eleonora che proprio nelle scorse settimane l’ha resa zia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA