TERESA CHERUBINI FIGLIA JOVANOTTI E IL TUMORE/ “Un prurito terribile e mesi di paura”

- Silvia Polvere

Teresa Cherubini, la figlia di Jovanotti  ha sconfitto il tumore: guarita dal linfoma di Hodgkin. “Un prurito insopportabile che non mi faceva dormire e mesi di paura e ansia”

Teresa Cherubini, figlia di Jovanotti
Teresa Cherubini, figlia di Jovanotti (Facebook, 2021)

C’è stata grande esultanza su internet per la vittoria di Teresa Cherubini contro il linfoma di Hodgkin. Giovanissima, appena 22 anni, la figlia di Jovanotti ha lottato “come una tigre” (parole di suo papà) negli scorsi mesi per sconfiggere la malattia. Un tumore del sistema linfatico, relativamente raro ma uno dei più frequenti tra i 15 e i 35 anni.

La Fondazione AIRC per la ricerca contro il cancro spiega che “i sintomi più generici del linfoma di Hodgkin comprendono febbre persistente, sudorazioni notturne, perdita di peso e prurito”. È quello che ha raccontato in un post su Facebook apparso poche ore fa. “Dopo mesi di ansie e paura la storia è finita e posso raccontarla. (…) I mesi passavano e non facevo che peggiorare: a giugno 2020 il prurito si è sparso per tutto il corpo, non riuscivo più a dormire (…) e quando mi si è ingrossato un linfonodo sotto il braccio ho capito che era qualcosa di più serio”. Ora Teresa, una giovane disegnatrice e fumettista, può tornare a coltivare i suoi sogni senza avere più paura: “la malattia ormai se n’è andata”. (Agg. Silvia Polvere)

TERESA CHERUBINI, IL MONDO DELLA MUSICA ESPLODE DI GIOIA

La notizia del tumore di Teresa Cherubini, la giovane figlia di Jovanotti che ha lottato contro il linfoma di Hodgkin, vincendo la battaglia, ha fatto precipitare sui social il mondo della musica che si è idealmente e virtualmente stretto in un grande abbraccio. Tanti i nomi celebri che hanno sentito la necessità di esprimere la propria gioia di fronte alla notizia della guarigione della ragazza 22enne, condivisa anche dal padre, artista molto stimato. Il mondo dello spettacolo in generale ha voluto esprimere la propria vicinanza con commenti di grande affetto.

“Evviva!!! Torno a respirare!!!”, ha scritto Giuliano Sangiorgi, leader dei Negramaro, al quale ha fatto eco anche Elisa: “Grandissimi tutti. Siete un esempio. Teresa Francesca e Lorenzo. Vi vogliamo bene. Evviva!!!”. A scriverle è stata anche Victoria Cabello: “Cara Leonessa, il tempo ti aiuterà a fidarti di nuovo del tuo corpo, la paura passerà e tu ne uscirai ancora più forte, trust me”. Jovanotti ha voluto rispondere grato di tanta solidarietà: “Grazie a tutti voi per i messaggi! Oggi per noi è un giorno bellissimo, Teresa e la sua mamma Francesca sono state due tigri in questi mesi, sono così fiero di loro. Grazie a tutti davvero a tutti voi! La “pet” di ieri ha detto che la malattia non c’è più. Ora cominciamo!”. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

TERESA CHERUBINI, PIOGGIA DI COMMENTI

Teresa Cherubini ha vinto la sua battaglia contro il tumore linfatico raro rappresentato dal linfoma di Hodgkin ed ha deciso di raccontarlo con coraggio sui social, dove è stata raggiunta da una vera e propria ondata di affetto. Dopo il lungo post giunto alla fine della sua battaglia, la 22enne è stata raggiunta da un’ondata di affetto anche da parte di molte “spunte blu”, da Chiara Ferragni a Giulia De Lellis, le quali hanno condiviso con lei tutta la felicità del momento. Tra le belle parole, anche quelle scritte da Saturnino, bassista storico di Jovanotti che ha commentato: “Ti voglio bene Teresa”, con l’emoji del cuore rosso.

E di cuori ne sono emersi a volontà, come anche le parole di stima tra cui quelle di una sua follower che ha scritto: “Sei una roccia!”. “Sai essere una donna fortissima e allo stesso tempo dolcissima. Siamo tutti fieri di te. Ti voglio tanto bene”, si legge ancora tra i tanti commenti. “L’inizio di una nuova era!!”, il commento di un’altra utente. Immensa la felicità anche sotto al post di Jovanotti che ha voluto condividere con i suoi follower la bellissima e speciale notizia: da Emma Marrone a Levante, passando per Aiello, Luca Bianchini, Victoria Cabello, Tiromancino e tanti altri si sono uniti alla gioia della loro famiglia con emoji e parole di affetto. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

TERESA CHERUBINI HA AVUTO IL LINFOMA DI HODGKIN

Teresa Cherubini, figlia di Lorenzo Jovanotti, è guarita dal tumore: a darne l’annuncio sui social, peraltro condividendo proprio un post su Instagram pubblicato dalla ragazza, è stato lo stesso artista capitolino che come si ricorda era oramai da tempo immemore in silenzio online. E il 54enne cantautore ed ex disc jockey ha deciso di tornare a postare qualcosa proprio per festeggiare e condividere, assieme alla sua nutrita fanbase, la felicità per questa battaglia vinta da Teresa, affetta da tempo dal linfoma di Hodkin.

“Oggi Teresa ha voluto raccontare la sua storia degli ultimi sette mesi: ieri gli esami di fine terapia hanno detto che la malattia se n’è andataha scritto Jovanotti, parlando di un giorno bellissimo per tutta la famiglia prima di ricordare a tutti come la figlia sia stata “pazzesca” nell’affrontare questa prova e di lasciarle la parola. Infatti nel post apparso poco fa su Facebook, il cantautore romano ha ricopiato quanto scritto da Teresa su Instagram, ripercorrendo il drammatico momento della scoperta di avere un tumore del sistema linfatico, una neoplasia che interessa essenzialmente i linfonodi anche se è ben distinto invece dalle forme di leucemia.

JOVANOTTI, LA FIGLIA DI TERESA E’ GUARITA DAL LINFOMA DI HODGKIN

Tutto era iniziato nell’agosto 2019 quando Teresa, disegnatrice e fumettista, aveva cominciato ad avvertire un prurito alle gambe: da lì a poco ecco l’aggravarsi delle sue condizioni di salute e dopo gli esami di rito la scoperta di avere il tumore. “Vi copio qui il suo post di IG” ha scritto il Jova lasciando che fosse la figlia a svelare quel “segreto” tenuto al riparo per tanti mesi: “Faccio fatica a raccontare una storia prima di conoscerne la fine” ha esordito, parlando della lenta e graduale scoperta della malattia da cui era affetta. “I mesi passavano e non faceva che peggiorare: a giugno 2020 il prurito si è sparso per tutto il corpo, non riuscivo più a dormire (…) e quando mi si è ingrossato un linfonodo sotto il braccio ho capito che era qualcosa di più serio”.

Successivamente Teresa passa a ringraziare i “meravigliosi dottori e infermieri” dell’Istituto Europeo di Oncologia di Milano, oltre che il professor Paolo Veronesi che l’ha operata, ricordando il momento in cui a seguito della chemio ha scelto di radersi i capelli: “Come segno di un nuovo inizio: dopo mesi di ansie e paura la storia è finita e posso raccontarla perché da ieri, 12 gennaio 2021, sono ufficialmente esaurita” esulta, aggiungendo di essere stata fortunata ad avere avuto una famiglia e degli amici a sostenerla in questo periodo. E poi conclude con una riflessione personale che tuttavia vale anche come consiglio per tutti coloro che, come lei, si trovano ad affrontare un tumore: “Per un certo verso il cancro è una malattia molto solitaria, ma il supporto di chi ti sta vicino è fondamentale per superarla, io non ce l’avrei fatta senza di loro” scrive, ricordando che tuttavia “la paura non è andata via (…) ma non vedo l’ora di ricominciare a vivere.

Posted by Lorenzo Jovanotti Cherubini on Wednesday, 13 January 2021



© RIPRODUZIONE RISERVATA