Barbara Palombelli: “Passeggiata con figli? Non si capisce!”/ Attacca la Circolare

- Hedda Hopper

Barbara Palombelli: “Passeggiata con figli? Non si capisce niente”, la conduttrice contro la nota del Viminale di ieri: “Chi ce la spiega?”

Barbara Palombelli
Barbara Palombelli

La reazione di Barbara Palombelli è quella di tutti noi. Una circolare del Viminale ieri ha concesso il giro del palazzo a un genitore con il proprio figlio proprio in stile passeggiatina con il cane e si è creato un vero e proprio caos che ha messo in gioco voci più o meno illustri della politica e dello spettacolo a cominciare proprio dalla conduttrice in onda tutti i giorni su Rete4 con “Stasera Italia“. Se nei giorni scorsi Barbara Palombelli era stata accusata di denigrare il Sud per via dei “lavoratori del Nord” spiegando così la diffusione maggiore del Coronavirus in una parte del Paese, oggi torna ad acquisire punti facendosi portavoce dei dubbi e dello stupore degli italiani che ieri pomeriggio hanno appreso di poter passeggiare intorno al palazzo con il proprio figlio ma senza attività ludiche o sportive e senza jogging, almeno da quello che si è capito.

BARBARA PALOMBELLI CONTRO LA CIRCOLARE DEL VIMINALE

La stessa Barbara Palombelli si è detta interdetta bollando il comunicato come poco comprensibile e chiedendo a chi ha capito di chiamare alla sua redazione per farlo presente perché lei proprio non c’è riuscita. In particolare, ieri sera a Stasera Italia: “C’è un punto che voglio sottolineare perché non si capisce ovvero Resta non consentito svolgere attività ludica o ricreativa all’aperto ed accedere ai parchi, alle ville, alle aree gioco e ai giardini pubblici“. Poi la conduttrice e giornalista continua sottolineando il fatto che nella stessa circolare c’è poi un incomprensibile giro di parole che lascia molto spazio alla libera interpretazione: “L’attività motoria generalmente consentita non va intesa come equivalente all’attività sportiva (jogging), tenuto anche conto che l’attuale disposizione tiene distinte le due ipotesi, potendosi far ricomprendere nella prima camminare in prossimità della propria abitazione”. Alla fine ci rinuncia a prega chi ha capito qualcosa a contattarla: “Se qualcuno in Italia ha capito lo dica alla mia redazione, non c’è scritto niente”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA