Barcode Company/ Ecco perché gli acrobati hanno già convinto (Tu si que vales 2019)

- Matteo Fantozzi

Barcode Company, Finale Tu si que vales: gli acrobati hanno convinto tutti anche per la loro capacità di far sembrare tutto molto semplice.

barcode company 2019 tv 640x300
Barcode Company

Tu si que vales, Barcode Company alla conquista della finale di Tu si que vales?Barcode Company

sono stati i primi artisti a passare direttamente alla finale di Tu si que vales del 14 dicembre e quindi in lizza per conquistare il montepremi dell’ultima puntata. Il trio di acrobati ha conquistato giudici e pubblico ottenendo il pass per la finale nella prima puntata dello show televisivo andato in onda sulla principale emittente Mediaset il 19 ottobre scorso. La giuria popolare ha emesso una sentenza positiva al cento per cento e ai quattro giudici non è rimasto altro che confermare il risultato del voto del pubblico e alzarsi in piedi per asserire ai tre concorrenti il diritto di andare alla finalissima del programma. L’esibizione dei tre concorrenti, giovani e dal volto particolarmente espressivo, ha previsto l’ampio utilizzo dell’asta elastica.

Barcode Company: la loro esibizione

L’entrata in scena dei Barcode Company è particolarmente semplice per la loro presentazione a Tu si que vales. Una ragazza si siede in maniera singolare e scanzonata sullo schienale di una panchina. Inizialmente sembra intenta a leggere un giornale, immersa nella scenografia di un parco americano. L’entra in scena degli altri due componenti del trio consente di ribaltare l’immobilità della scena: la ragazza viene infatti sollevata dagli altri due mediante l’uso di un’asta elastica. Da qui prende il via la vera esibizione: la ragazza è impegnata in salti acrobatici e con una leggerezza indescrivibile incanta i giudici esibendosi in una coreografia leggiadra e apparentemente semplicissima, facendo apparire questa disciplina un vero e proprio gioco da ragazzi. Il susseguirsi di salti in aria con annessa capriola e la precisione con cui l’atterraggio avviene sempre sull’asta elastica è disarmante e affascina pubblico in sala e pubblico a casa. Ai lati dell’asta due ragazzi che sorreggono sulle spalle il peso dell’asta e della ragazza, compiendo precisi molleggi sulle gambe per consentire la perfetta esecuzione delle acrobazie di lei. Un mix di elementi che si palesano come gli ingredienti perfetti per dare origine ad una coreografia leggera, incantevole e piacevolissima, resa possibile solo dalla perfetta intesa tra i tre protagonisti e arricchita dalla scelta musicale che enfatizza la coreografia senza farla mai passare in secondo piano. Le tante acrobazie realizzate lasciano davvero con il fiato sospeso e, in ogni occasione, i movimenti sono puliti, sicuri e privi di esitazioni, al contempo la perfetta combinazione di tutti gli elementi consente di conferire eleganza e bellezza autentica all’esibizione. La leggerezza di questa esibizione consente, è proprio il caso di dirlo, ai concorrenti di volare in finale. Clicca qui per il video dell’esibizione



© RIPRODUZIONE RISERVATA