Bestemmie e violenze contro bimbi: arrestata suora/ Choc a Roma: piccoli terrorizzati

Choc a Roma, all’asilo cattolico Angeline Francescane: arrestata una suora per bestemmie e violenze contro i piccoli, “bimbi avevano paura di lei”.

arrestata suora bestemmie
Immagine di repertorio (Pixabay, 2018)

Schiaffi, bestemmie e violenze: queste solo alcune delle angherie subite dai bambini che frequentavano l’asilo dalle suore Francescane Angeline a Roma, fino all’intervento delle forze dell’ordine. Come riporta Il Messaggero, una suora è stata arrestata dalla polizia della giornata di ieri, mercoledì 11 settembre 2019, con l’accusa di maltrattamenti: indagate anche un’altra suora e due laiche. A seguito di una lunga indagine, partita grazie alle segnalazioni di alcuni genitori, il Gip ha deciso di disporre l’arresto prima che iniziasse il nuovo anno scolastico: i piccoli di 4 e 5 anni hanno confidato di aver paura a tornare all’asilo, terrorizzati dalla religiosa. Le intercettazioni ambientali effettuate dalla Polizia hanno incastrato la suora: botte, insulti e punizioni umilianti erano all’ordine del giorno, con tanto di bestemmie e turpiloquio. Una notizia che ha sconvolto l’ambiente capitolino, con l’istituto delle Francescane considerato da sempre un punto di riferimento per il territorio.

ARRESTATA SUORA PER BESTEMMIE E VIOLENZE: CHOC A ROMA

Dopo il dramma di Piacenza e l’episodio choc di Cremona, il caso di Roma ha lasciato attoniti i genitori dei bimbi che frequentavano l’asilo. Un piccolo paradiso che si trasforma in uno scenario di umiliazioni e violenze, perpetrate dalla «suora cattiva» che terrorizzava i piccoli. E, come riporta Il Messaggero, c’è grande stupore: «Mia figlia ha fatto le scuole lì – le parole di Luciana e di altre mamme – ci sorprende molto un fatto del genere. Le suore erano molto attente e scrupolose, tutto è sempre stato molto curato. Ai bambini veniva fatto coltivare persino un orto e si mostrava loro come fare il vino. Ma è passato del tempo e le cose possono cambiare». Tra i tanti particolari diffusi dalle forze dell’ordine, basti pensare alle violenze subite dai piccoli all’ora della merenda: la religiosa li costringeva a mangiare aprendo loro la bocca con la forza.



© RIPRODUZIONE RISERVATA