Bimba di 7 anni morta dopo caduta in piscina da gonfiabili/ Pavia: incidente o malore?

- Davide Giancristofaro Alberti

Bimba di 7 anni morta in piscina a Pavia: tragedia in quel di Battuda, dove una piccola è caduta in acqua senza più riprendersi. Un malore o un incidente? Le autorità indagano

piscina 2019 pixabay 640x300 (Pixabay)

Una bimba di 7 anni è morta mentre si trovava in piscina a Battuda, in provincia di Pavia. Sulla vicenda è stata aperta un’inchiesta per cercare di ricostruire nel dettaglio l’accaduto, fatto sta che la piccola è caduta in acqua, dopo di che non si è più ripresa. La bimba era stata soccorsa in maniera tempestiva, quindi trasferita in condizioni disperate presso il Policlinico San Matteo di Pavia dove è morta poco prima delle ore 19:00 di ieri sera, quando il quadro clinico è decisamente precipitato e alla fine il personale sanitario non ha potuto fare altro che constatarne il decesso. La bimba si chiamava Evelyn Amendola ed era residente di Rozzano.

Secondo quanto riferito dall’edizione online del quotidiano Il Giorno, si trovava in piscina insieme alla mamma e ai suoi fratelli, e secondo una prima ricostruzione la piccola sarebbe caduta dai giochi gonfiabili per poi finire in acqua. A quel punto sarebbe intervenuto il bagnino presente sul posto dopo di che sarebbe stato contattato il 112 per un malore, ma non per un incidente in acqua. La piccola, come specificato ancora da Il Giorno, non ha più ripreso conoscenza ed è stata quindi rianimata dai soccorritori dell’Areu giunti sul posto poco dopo le 12.30 di ieri, domenica 9 luglio, con l’auto medica con il rianimatore a bordo.

BIMBA DI 7 ANNI MORTA IN PISCINA A PAVIA: IL CASO DELLO SCORSO 20 GIUGNO

Presente anche un’ambulanza che ha trasportato d’urgenza, in codice rosso, la bimba, ancora priva di sensi, presso l’ospedale San Matteo di Pavia, non troppo lontano dal luogo dell’incidente. Dopo la morte è stata disposta l’autopsia per cercare di chiarire eventuali responsabilità, verificando quindi l’esatta causa del decesso, e capire quindi se si sia trattato di un incidente oppure di un malore risultato fatale.

Lo scorso 20 giugno si era verificato un episodio simile in una piscina di Pavia, quella del Campus Aquae: in quell’occasione un’altra bimba della stessa età, di 8 anni, era stata colpita da un attacco cardiaco improvviso, per poi essere trasportata in ospedale e riprendersi completamente.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Cronaca

Ultime notizie