BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA 16 MAGGIO/ +19 decessi, tasso positività 11,3%

- Davide Giancristofaro Alberti

Bollettino coronavirus Lombardia, dati 16 maggio 2022: scopriamo insieme tutti gli ultimi aggiornamenti sulla pandemia di covid in regione. 1.440 nuovi casi

Letizia Moratti
Letizia Moratti, vicepresidente Regione Lombardia all'ospedale Covid in Fiera Milano (LaPresse, 2022)

Alle ore 16.30 è stato diffuso il bollettino coronavirus della Lombardia con i dati di oggi, lunedì 16 maggio 2022. Come confermato dalle autorità sanitarie, nelle ultime 24 ore sono stati registrati 1.440 nuovi infettati su 12.706 test effettuati. La percentuale di positivi sui tamponi processati si attesta all’11,3%. Purtroppo rispetto a ieri sono stati registrati 19 nuovi decessi: totale di 340.305 vittime di Covid-19 da inizio pandemia. Per quanto concerne i ricoverati negli ospedali regionali, +2 pazienti in terapia intensiva (40) e -14 pazienti negli altri reparti Covid (876).

Questo il bilancio di nuovi casi positivi per provincia confermato dal bollettino coronavirus della Lombardia odierno: Milano: 502 di cui 264 a Milano città; Bergamo: 119; Brescia: 233; Como: 80; Cremona: 18; Lecco: 27; Lodi: 18; Mantova: 52; Monza e Brianza: 143; Pavia: 79; Sondrio: 33; Varese: 72. (Aggiornamento di MB)

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA, GLI AGGIORNAMENTI DI IERI

Scopriamo insieme il bollettino coronavirus della regione Lombardia contenente tutti i dati sul covid riferiti alla giornata di oggi, lunedì 16 maggio 2022. Prosegue la situazione di tranquillità in regione a due settimane dall’eliminazione dell’obbligo della mascherina al chiuso. Ad oggi non si intravedono segnali di allarme, così come confermato anche dal bollettino coronavirus Lombardia di ieri, quando i nuovi casi emersi sono stati in totale 3.399 su 27.702 tamponi processati.

L’incidenza dei positivi sui test, il tasso di positività, è stata pari al 12.2 per cento, mentre le vittime da covid ieri sono state 23, per un totale dal 20 febbraio 2020, giorno di inizio della pandemia di covid in Italia, pari a 40.286, numero che resta da brividi. Fortunatamente nelle strutture ospedaliere lombarde si respira un’aria serena visto che in tutta la regione sono solamente 38 i pazienti gravi di covid, quelli ricoverati in terapia intensiva, mentre in area non critica il dato resta sotto quota 1.000, per l’esattezza 890, per una doppia variazione pari a -1 e -40.

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA, DATI 16 MAGGIO: DOPO DUE ANNI DI STOP LA STRAMILANO

E che la situazione stia velocemente tornando alla normalità in Lombardia lo si capisce anche dal fatto che ieri, dopo due anni di stop per covid, è tornata la Stramilano, la principale corsa di dilettanti e atleti che si svolge appunto nel capoluogo lombardo. In totale hanno preso il via in 55mila, fra cui 6mila professionisti, divenendo così l’edizione più partecipata di sempre.

Il via è scattato alle ore 8:30 da piazza Duomo dopo l’esibizione della fanfara del terzo reggimento dei Carabinieri e quella dell’undicesimo reggimento dei Bersaglieri dell’esercito, e dopo il colpo a salve dello storico cannone d’artiglieria del 1912. E a trionfare per la prima volta nella storia è stata un’atleta donna, leggasi Giovanna Epis, maratoneta veneziana dei Carabinieri, che ha chiuso con il tempo di 1h11’46” davanti a Fraida Hassanatte (1h16’10”), e terza Aurora Bado (1h16’25”).







© RIPRODUZIONE RISERVATA