BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA 2 LUGLIO 2022/ Dati: +11.627 casi, 8 morti

- Davide Giancristofaro Alberti

Bollettino Coronavirus Lombardia, dati 2 luglio 2022: tutte le statistiche aggiornate circa la pandemia di Covid-19 sul territorio regionale

Consiglio Regionale Lombardia
Consiglio Regionale Lombardia (LaPresse)

Pochi istanti fa è stato diramato il bollettino Coronavirus Lombardia di oggi, sabato 2 luglio 2022, ricavato dal report ufficiale del Ministero della Salute (ricordiamo che nel fine settimana la Regione fa affidamento alle statistiche nazionali per quanto concerne il monitoraggio dell’andamento dell’emergenza sanitaria sul suo territorio, ndr). In quella che è stata una delle zone più colpite del nostro Paese sin dall’inizio della pandemia di Covid-19, nella giornata odierna sono stati rilevati 11.627 nuovi casi, a fronte di 49.785 tamponi processati tra molecolari e antigenici, con il tasso di positività che si è attestato al 23,35%.

Sono stati purtroppo 8 i decessi, dato che ha fatto salire a 40.852 i morti in Lombardia per Covid da febbraio 2020, e 10.456 i guariti. Per quanto concerne le degenze ospedaliere, in data odierna si registrano 24 ricoverati in terapia intensiva e 1.007 ricoverati negli altri reparti. Concludiamo con la ripartizione dei nuovi contagi provincia per provincia: guida come al solito Milano (4.019), seguita da Brescia (1.385) e Varese (1.104). Completano l’elenco Monza e Brianza (1.024), Bergamo (779), Pavia (688), Como (634), Mantova (478), Cremona (342), Lecco (336), Lodi (252) e Sondrio (202). (aggiornamento di Alessandro Nidi)

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA, DATI DI IERI

E’ tutto pronto per andare ad analizzare il bollettino coronavirus della regione Lombardia, il nuovo aggiornamento con tutti i dati di oggi, sabato 2 luglio 2022. Si sta per chiudere una nuova settimana che ha visto i contagi continuare a salire, dopo i numeri molto alti che si sono registrati già sette giorni fa, dati che non si vedevano da mesi. Il covid sta tornando nuovamente a mordere, forse liberato dalle misure di restrizione che ormai son tutte decadute, e favorito dall’alta contagiosità di Omicron 5 nonché dall’alta capacità di re-infezione.

E così che i dati mostrati nel bollettino coronavirus Lombardia di ieri sono stati eloquenti, con 11.575 nuovi contagi emersi su 46.039 tamponi, per un tasso di positività pari al 25.1 per cento, un dato che si mantiene su numeri altissimi.

Negli ospedali, invece, troviamo al momento 24 ricoverati in terapia intensiva, dato identico a quello rilevato 48 ore fa, e altri 975 in area medica, per una crescita di 66 allettati. Infine il dato più triste, quello delle vittime da covid, ieri pari a 15.

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA, DATI 2 LUGLIO: IL COMMENTO DI FONTANA

E a proposito di bollettino coronavirus Lombardia, nella giornata di ieri è uscito allo scoperto il governatore della regione Attilio Fontana. Parlando della situazione covid che vede un netto peggioramento dei dati da un paio di settimane a questa parte, ha spiegato: “Preoccupato no, ma è un dato di fatto che il numero dei contagi stia aumentando”, le parole ai giornalisti a margine di un evento organizzato ieri a Palazzo Pirelli. “E’ altresì un dato di fatto che – ha proseguito Fontana – questo tipo di contagio non sia preoccupante come quelli precedenti e che abbia sulla salute effetti differenti rispetto al recente passato”.

Sull’aumento certificato dei ricoveri ospedalieri per covid: “la maggioranza di questi casi si riferiscono a pazienti in degenza per altre patologie che risultano positivi quando vengono ricoverati. Dunque attenzione alta, ma nessun allarme”. Quindi Fontana ha concluso: “Il mio appello a tutti i lombardi è di continuare a porre attenzione e a mettere in atto tutte le precauzioni utili a contrastare il Covid, soprattutto nei luoghi affollati”.





© RIPRODUZIONE RISERVATA