LOMBARDIA, BOLLETTINO CORONAVIRUS 20 LUGLIO/ +8 morti, 56 nuovi contagi positivi

- Davide Giancristofaro Alberti

Bollettino coronavirus Lombardia: i dati di oggi 20 luglio 2020 con 8 nuove vittime in 24 ore e 58 nuovi contagi da Covid-19

allarme bomba regione lombardia
La sede della Regione Lombardia (LaPresse)

I nuovi dati del bollettino 20 luglio 2020 vedono la Regione Lombardia riprendere purtroppo il conteggio dei nuovi decessi dopo la giornata positiva di ieri: sono 8 le vittime registrate nelle ultime 24 ore, con dato generale che sale a 16.796 da inizio pandemia. Aumentano invece di 56 unità il dato dei nuovi contagiati (di cui 11 debolmente positivi e 12 asintomatici con test sierologici), facendo salire il conteggio da inizio emergenza che raggiunge quota 95.548, di cui però attualmente malati solo 7.141 in tutta la Lombardia. Il nuovo bollettino coronavirus vede poi diminuire il dato sulle terapie intensive (21, -1 rispetto a ieri), aumentare di 3 ricoveri i pazienti in reparti Covid-19 (151 totali) e un deciso aumento di 157 persone guarite-dimesse nelle ultime 24 ore (guariti 69.620, dimessi 1.991 per totale generale di 71.611). Non si contano nuovi contagi da Covid-19 nelle province di Lodi, Mantova, Pavia e Sondrio mentre la provincia con maggiori nuovi positivi è Bergamo (+22 sui 56 totali di oggi), +11 a Milano, +5 a Brescia, +4 a Monza e Brianza, +2 a Cremona e Como, +1 a Lecco e Varese.

I DATI DEL BOLLETTINO DI IERI

Scopriremo anche oggi, lunedì 20 luglio, il nuovo bollettino della regione Lombardia in merito all’epidemia di coronavirus. Nel pomeriggio verranno resi noti i nuovi dati circa gli infetti, i guariti e le eventuali vittime, per un aggiornamento completo della pandemia. L’ultima comunicazione, quella di ieri, è stata senza dubbio positiva per la regione in quanto per la prima volta da quando è iniziata l’emergenza, leggasi lo scorso 21 febbraio, non si sono registrate vittime. Decisamente basso anche il numero dei nuovi positivi scoperti, leggasi 33, di cui 13 a seguito di test sierologici, e 15 invece considerati debolmente positivi, quasi asintomatici. Al momento troviamo 148 persone ricoverate per covid nei reparti ordinari, una in meno rispetto alle scorse 24, e di questi, sono 22 i pazienti nelle terapie intensive, numero stabile. I guariti/dimessi sono invece 48, mentre per quanto riguarda i nuovi positivi, sette dei 33 sono stati riscontrati nella provincia milanese, e 4 in città.

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA, IL COMMENTO DI FONTANA

Dati sicuramente incoraggianti che giungono a circa una settimana dalla nuova ordinanza che ha fatto decadere l’obbligo di mascherina negli spazi aperti, purchè vi sia la possibilità di un distanziamento. L’epidemia in quella che resta la regione maggiormente falcidiata dal coronavirus, sembra decisamente contenuta, e gli ospedali stanno ora viaggiando a ritmi decisamente più “blandi” rispetto alla maxi emergenza di soltanto pochi mesi fa. Nella giornata di ieri è uscito allo scoperto il presidente della regione, Attilio Fontana, che in merito alla campagna di test sierologici ha spiegato: “In Lombardia abbiamo effettuato quasi 600 mila test sierologici. Voglio ringraziare i cittadini lombardi che stanno aderendo alla nostra campagna di screening, fondamentale per ricostruire la circolazione del virus e comprendere quali azioni intraprendere per evitare una sua recrudescenza”. Una missione che per ora sembra stia riuscendo”. Ricordiamo che il bollettino di oggi con i nuovi dati è atteso come da copione nel pomeriggio, indicativamente dopo le ore 16:00.

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA 19 LUGLIO



© RIPRODUZIONE RISERVATA