BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA 20 OTTOBRE/ +457 casi, decessi in calo

- Davide Giancristofaro Alberti

Bollettino coronavirus Lombardia, dati 20 ottobre 2021: scopriamo insieme come sta evolvendo la pandemia di covid in regione, ecco gli ultimi numeri ufficiali

Fontana al centro vaccini
Attilio Fontana al centro vaccini di via Novara, Milano (LaPresse, 2021)

Casi positivi e tasso positività in aumento, decessi in ribasso: questo un estremo riassunto del bollettino coronavirus della Lombardia di oggi, mercoledì 20 ottobre 2021. Come reso noto dalla Regione guidata da Attilio Fontana, nelle ultime 24 ore sono stati registrati 457 nuovi contagiati su oltre 100 mila tamponi processati. La provincia di Milano è la più colpita con 125 nuovi infettati, seguita dalle province di Bergamo (+57) e Varese (+45).

Il bollettino coronavirus della Lombardia segnala una diminuzione di decessi: +4 rispetto al +7 di ieri, totale di 34.130 mila vittime di Covid-19 dall’inizio dell’epidemia. La percentuale dei positivi sui tamponi effettuati passa dallo 0,2% di martedì allo 0,4%. Infine, la situazione dei ricoverati negli ospedali lombardi: +2 pazienti in terapia intensiva (55) e -3 pazienti negli altri reparti Covid (280). (Aggiornamento di MB)

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA, GLI AGGIORNAMENTI DI IERI

Scopriamo insieme il bollettino coronavirus della regione Lombardia di oggi mercoledì 20 ottobre 2021. Ancora poche ore, all’incirca tre, poi potremo mettere le mani sul report con tutti gli ultimi aggiornamenti, nel frattempo, rivediamo brevemente il bollettino Lombardia di ieri, quando i nuovi casi totali sono stati 412 su 146.018 test anti covid elaborati, sia antigenici quanto molecolari. Il tasso di positività, dato dal rapporto fra i due precedenti numeri, è stato dello 0.2 per cento, sempre ottimo, mentre per quanto riguarda le vittime, sono stati segnalati ieri altri 7 morti a causa dell’infezione.

Negli ospedali vi sono al momento 283 ricoverati con sintomi da covid in area medica, un dato che nelle precedenti 24 ore è diminuito di 5 pazienti, mentre i casi più gravi, quelli ricoverati nelle varie terapie intensive della Lombardia, sono in totale 53, in crescita di una sola unità. Segnaliamo infine i contagi divisi per province, con Milano a quota 131, quindi Brescia con 60 nuovi casi, e infine i 48 contagiati della provincia di Monza e Brianza.

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA, DATI 20 OTTOBRE

Intanto non si placa la lotta dei parenti delle vittime da covid al Pio Albergo Trivulzio di Milano, nonostante la decisione della procura meneghina di archiviare la posizione dello stesso centro per anziani. Così come fatto sapere ieri all’Adnkronos da parte di Alessandro Azzoni, presidente dell’associazione Felicita, già comitato Giustizia e Verità per le vittime del Trivulzio “La lotta dei parenti continuerà in tutte le sedi possibili”.

Azzoni, che ha convocato una conferenza stampa nella giornata di venerdì prossimo sulla vicenda, ha aggiunto e concluso: “Da una lettura più approfondita delle motivazioni della richiesta di archiviazione decideremo quali saranno le altre mosse, perché la lotta continuerà in tutte le sedi possibili, anche in quella civile. Non escludiamo l’opposizione alla richiesta di archiviazione del pm”. La posizione del Pio Albergo Trivulzio è stata “liberata” due giorni fa dagli inquirenti milanesi così come quella di tutte le altre Rsa lombarde finite sotto indagine per le morti da covid. Della questione ne ha parlato ieri anche il governatore Fontana.



© RIPRODUZIONE RISERVATA