BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA 21 LUGLIO/ +3 decessi, ricoveri in calo

- Davide Giancristofaro Alberti

Bollettino coronavirus Lombardia, dati 21 luglio: ecco tutti gli ultimi aggiornamenti su contagi, morti e ricoverati nella regione, i nuovi numeri

Attilio Fontana
Attilio Fontana, Presidente Regione Lombardia (LaPresse, 2021)

Casi e morti in rialzo nel bollettino coronavirus della Lombardia di oggi, mercoledì 21 luglio 2021, ma gli ospedali continuano a svuotarsi. Come reso noto dalla regione guidata da Attilio Fontana, nelle ultime 24 ore sono stati registrati 564 nuovi contagiati su oltre 37 mila tamponi processati. La provincia più colpita è quella di Milano con 257 nuovi infettati, seguita dalle province di Varese (+50) e Brescia (+38).

Il bollettino coronavirus della Lombardia odierno purtroppo segnala 3 nuovi decessi, mentre ieri non ne erano stati registrati: il bilancio è salito a 33.813 vittime di Covid-19. In rialzo la percentuale dei casi positivi sui tamponi effettuati: dall’1,2% di ieri all’1,5%. Come dicevamo, fortunatamente, diminuiscono i ricoverati: -3 pazienti in terapia intensiva (28) e -4 pazienti negli altri reparti Covid (132). (Aggiornamento di MB)

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA, GLI AGGIORNAMENTI DI IERI

Il bollettino coronavirus della regione Lombardia di oggi, mercoledì 21 luglio 2021, verrà comunicato dopo le ore 17:30, come da copione. Appuntamento quindi a questa sera, quando scopriremo l’evoluzione dei contagi in quella che resta la regione più colpita dalla pandemia da un anno e mezzo a questa parte. Nel frattempo rivediamo brevemente tutti i numeri comunicati nel bollettino di ieri, quando i nuovi contagi scoperti sono stati 407 su 31.954 tamponi analizzati nei vari laboratori regionali.

Il dato più drammatico, quello dei morti, continua ad essere contenuto, visto che nelle ultime 48 ore sono stati comunicati zero decessi (totale da inizio pandemia, 20 febbraio 2020, rimasto fermo a 33.810). In merito alla situazione ospedaliera, invece, i dati narrano di 31 pazienti gravi in Lombardia, quelli ricoverati in terapia intensiva, e numero che è variato rispetto alla precedente comunicazione di una unità in più. In degenza normale, i pazienti meno gravi, vi sono invece 136 posti letti occupati (calo di due ricoveri). Infine le province lombarde con più casi: Milano sempre in testa con 153 nuovi casi, quindi, Monza e Brianza con 48 contagiati in più e infine Varese a quota 46.

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA, DATI 21 LUGLIO

Nella giornata di ieri è intanto uscita nuovamente allo scoperto la vicepresidente della regione Lombardia, assessore al welfare, Letizia Moratti, che ha confermato come a breve i parametri per classificare i colori delle regioni dovrebbero cambiare, soffermandosi in particolare sulle ospedalizzazioni in terapia intensiva, e non sul numero totale di contagi e l’indice di positività.

“La richiesta che la Lombardia farà insieme alle altre Regioni – ha spiegato l’ex ministro – sarà quella di alzare il tetto delle terapie intensive al 15% e quello dei ricoveri al 20% che, peraltro, è la metà di quello che era previsto fin ora per entrare in zona gialla”. Entro la fine di questa settimana dovrebbe essere emesso un nuovo decreto covid che entrerà in vigore, se tutto andrà come previsto, il prossimo 26 di luglio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA