BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA 21 SETTEMBRE/ +9 decessi, scende tasso positività

- Davide Giancristofaro Alberti

Bollettino coronavirus Lombardia, dati 21 settembre 2021, il report aggiornato con tutti i nuovi numeri sulla pandemia: ieri emersi 150 nuovi contagiati

Attilio Fontana
Attilio Fontana, Presidente Regione Lombardia (LaPresse, 2021)

Pochi istanti fa è stato diramato il bollettino coronavirus della Lombardia di oggi, martedì 21 settembre 2021. Come reso noto dal Pirellone, nelle ultime 24 ore sono stati registrati 472 nuovi contagiati su oltre 61 tamponi effettuati. La provincia di Milano è la più colpita con 132 nuovi casi positivi, poi troviamo Varese (+104) e Bergamo (+41).

Il bollettino coronavirus della Lombardia odierno segnala 9 nuovi decessi: bilancio totale di 33.992 vittime di Covid-19 dall’inizio dell’epidemia. In lieve calo la percentuale dei positivi sui tamponi effettuati: dallo 0,9% di ieri allo 0,7% di oggi. Infine, la situazione negli ospedali lombardi: -1 ricoverato in terapia intensiva (62) e +2 pazienti negli altri reparti Covid (437). (Aggiornamento di MB)

 

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA, GLI AGGIORNAMENTI DI IERI

Ecco il bollettino coronavirus della regione Lombardia con tutti i dati di oggi, martedì 21 settembre 2021. Il report verrà comunicato dopo le ore 17:00 di questa sera, e quasi sicuramente non registrerà numeri allarmanti tenendo conto dell’andamento del contagio nelle ultime settimane. Il bollettino di ieri, a riguardo, segnalava solamente 150 nuovi casi di positività, anche se a fronte di soli 15.301 tamponi.

Il lunedì storicamente si processano meno test anti covid, e di conseguenza risale leggermente il tasso di positività, ieri allo 0.9%, comunque ampiamente sotto i livelli di guardia. In merito alla situazione ospedaliera, lieve incremento dei pazienti allettati, con 7 persone più ricoverate per covid in area medica (il totale è di 435), e altre 63 invece in terapia intensiva, computo incrementatosi di 4 persone. In totale vi sono quindi 498 persone ricoverate nei vari nosocomi lombardi, mentre le vittime sono cresciute a quota 33.983 dall’inizio della pandemia (20 febbraio 2020), a causa di un morto registrato nelle scorse 24 ore.

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA, DATI 21 SETTEMBRE, I COMMENTI DI BERTOLASO E FONTANA

E in Lombardia è scattata ieri la somministrazione della terza dose, partendo dagli immunodepressi e in generale dai fragili. “Circa 2.500 immunocompromessi, trapiantati e altri, sono stati vaccinati o vengono vaccinati oggi nelle strutture ospedaliere. Entro la metà di ottobre vaccineremo 150mila persone”, ha detto a riguardo il coordinatore della campagna vaccinale anti-Covid in Lombardia, Guido Bertolaso, che poi ha aggiunto: “Nel momento in cui il generale Figliuolo ci dirà di partire con le Rsa (circa 80mila persone), con gli over 80 (circa 680mila) e i sanitari (396mila), noi da metà ottobre siamo pronti. Aspettiamo le indicazioni del governo e di Figliuolo, non diciamo ‘siamo bravi e partiamo prima’. Aspettiamo come abbiamo sempre fatto”.

Ieri è intervenuto anche il governatore Fontana, che commentando gli studi di Pfizer circa la sicurezza del vaccino per la fascia 5-11 anni, ha spiegato: “Ci atteniamo alle disposizioni che arrivano dagli organi scientifici – le parole rilasciate a Zapping su Rai Radio 1 – dall’Istituto superiore di Sanità e dal Comitato tecnico-scientifico. Se dovessero aprire anche a questa categoria, noi siamo pronti a farlo”. E ancora: “Da noi ha avuto anche un notevole riscontro la vaccinazione dei ragazzi dai vaccinazione ragazzi dai 12 ai 19 anni”.

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA, DATI 20 SETTEMBRE



© RIPRODUZIONE RISERVATA