BOLLETTINO CORONAVIRUS ITALIA 1 MARZO/ Ministro Salute: 246 morti, 13.114 casi

- Davide Giancristofaro Alberti

Il bollettino coronavirus del ministero della salute di oggi, 1 marzo 2021: 246 morti, 13.114 nuovi casi di contagio, +474 ricoverati in 24 ore

infermieri no vax
(LaPresse)

Nell’ultimo bollettino del Ministero della Salute sale il tasso di positività registrato a livello nazionale: 7,7% (+0,9%, esattamente lo stesso aumento di ieri) con 170.633 tamponi processati, calo consistente dei test come sempre accade tra la domenica e il lunedì. Sono in tutto 13.114 i nuovi casi registrati in Italia nelle ultime 24 ore, con purtroppo 246 morti e un dato complessivo dei decessi che arriva a 97.945 persone da inizio pandemia.

Si registrano anche 10.894 nuovi guariti e 1.966 positivi in più rispetto a ieri nel conteggio degli italiani attualmente infettati dal coronavirus (424.333 totali): di questi, 402.932 sono in isolamento domiciliare con pochi o zero sintomi Covid, 2.289 in terapia intensiva (+58, 171 gli ingressi giornalieri), 19.112 i ricoverati con sintomi in corsia d’ospedale (+474). A livello di contagio territoriale, l’Emilia Romagna ogni presenta 2.597 nuovi casi di contagio nelle ultime 24 ore: segue Lombardia con 2.135, Campania 1.896, Piemonte 1.155 e Lazio 1.044. (agg. di Niccolò Magnani)

IL BOLLETTINO DI IERI

Nuovo mese e altro bollettino coronavirus del ministero della salute. Anche per oggi, lunedì 1 marzo 2021, è atteso il report riassuntivo sulla pandemia di covid in Italia, la comunicazione attraverso cui scopriremo come è evoluta la curva dei contagi fra nuovi casi, vittime, situazione ospedaliera, guariti e via discorrendo. Nell’attesa dei nuovi numeri rivediamo brevemente i dati di ieri, quando sono emersi 17.455 nuovi casi di positiva, numero più basso rispetto a quello di sabato (18.916), ma a fronte di molti meno tamponi (257mila contro 323mila), di conseguenza il tasso di positività è salito a quota 6.7% dal precedente 5.8, quasi un punto percentuale in più.

Fortunatamente diminuisce in maniera importante il dato dei decessi, ieri 192 contro i 280 di 48 ore fa, mentre i positivi totali sono aumentati di altre 10.401 unità portandosi a quota 422.367. Continua il trend negativo anche negli ospedali, con le terapie intensive che hanno fatto registrare un +15 (2.231), con l’aggiunta di 266 ricoveri in più nei reparti di degenza ordinaria, 18.638.

BOLLETTINO CORONAVIRUS MINISTERO SALUTE 1 MARZO: IL PUNTO DI BONACCINI

Intanto nella serata di ieri è uscito allo scoperto il governatore della regione Emilia Romagna, nonché presidente delle Regioni, Stefano Bonaccini, che a Live – Non è la D’Urso ha anticipato il nuovo Dpcm che entrerà in vigore il prossimo 6 marzo: “Sarà un marzo molto difficile – ha spiegato – la terza ondata che ha già colpito la Germania, l’Inghilterra, la Francia, sta colpendo una parte d’Italia, tra cui l’Emilia-Romagna. Saremo pronti a ogni restrizione per tutelare le persone e far riabbassare la curva che sta risalendo in maniera molto pesante e poi per avere primavera e estate che possa andare in maniera migliore”. Sulle scuole: “Una delle novità dovrebbe essere che nelle zone rosse si chiude dalle scuole elementari e non più solo dalla prima media alle superiori”. Stessa situazione anche nelle zone arancioni ad alto rischio, “dove il contagio è molto alto, sopra i 250 contagi su 100mila abitanti, e dove la trasmissione nell’ultima settimana è molto elevata”.

BOLLETTINO CORONAVIRUS MINISTERO SALUTE 28 FEBBRAIO



© RIPRODUZIONE RISERVATA