BOLLETTINO CORONAVIRUS MINISTERO SALUTE 16 OTTOBRE/ +2.983 casi, ricoverati in calo

- Davide Giancristofaro Alberti

Bollettino coronavirus Ministero Salute 16 ottobre 2021: ecco tutti i dati aggiornati sulla pandemia di covid in Italia, a cominciare dai nuovi contagiati

vaccino obbligatorio sanofi buono bordello vaccinati
Vaccinazione anti-Covid nell'Ospedale Cardarelli di Napoli (LaPresse)

Pochi istanti fa è stato diramato il bollettino coronavirus del Ministero della Salute di oggi, sabato 16 ottobre 2021. Come reso noto dalle autorità sanitarie, nelle ultime 24 ore sono stati registrati 2.893 nuovi casi positivi, in leggero rialzo rispetto a ieri, su oltre 472 mila tamponi processati. In leggero aumento la percentuale di casi positivi sui test effettuati: dallo 0,5% di venerdì allo 0,6% di oggi.

Come si legge nel bollettino coronavirus del ministero della Salute, oggi sono stati registrati 14 decessi, in netto ribasso rispetto ai 42 segnalati ieri. Il totale è di 131.517 vittime di Covid-19 dall’inizio dell’epidemia. Il conto dei guariti è cresciuto di 3.419 unità, mentre continuano a diminuire gli attuali positivi: -451 soggetti che hanno il virus rispetto a venerdì. Infine, importante ribasso per quanto riguarda i ricoverati negli ospedali italiani: -5 pazienti in terapia intensiva (352) e -74 pazienti negli altri reparti Covid (2.371). (Aggiornamento di MB)

BOLLETTINO CORONAVIRUS MINISTERO SALUTE, I DATI DI IERI

E’ sabato 16 ottobre 2021, penultimo giorno della settimana, e anche oggi verrà comunicato il nuovo bollettino coronavirus del ministero della salute. L’appuntamento è fissato a dopo le ore 17:00, quando il dicastero preposto ufficializzerà tutti gli ultimi dati relativi alla pandemia di covid in Italia, scoppiata ufficialmente il 20 febbraio del 2020, ma prima di vedere nel dettagli i numeri aggiornati, rileggiamo il bollettino di ieri, che ancora una volta è stato positivo.

Si comincia con i contagi, che sono stati in totale 2.732 su 506.043 tamponi processati fra antigenici e molecolari. Il tasso di positività si è mantenuto a livelli molto bassi, leggasi 0.5 per cento, mentre per quanto riguarda il dato più triste, quello dei morti, il numero segna 42 decessi per covid, per un totale dal febbraio di un anno fa pari a 131.503, un dato pesantissimo. Bene invece la situazione negli ospedali, visto che al momento vi sono 357 ricoverate in terapia intensiva, in calo di 2 unità, mentre in area medica il dato segnala 2.445 contagiati in totale (meno 34 rispetto al precedente bollettino). Classico excursus infine sulla regione Lombardia, che ieri ha registrato 288 contagi (qui il bollettino completo).

BOLLETTINO CORONAVIRUS MINISTERO SALUTE 16 OTTOBRE: MINISTRA BONETTI SUL GREEN PASS

Intanto nella giornata di ieri, 15 ottobre, è entrato in vigore il green pass obbligatorio per tutti i lavoratori. Non sono mancate le proteste, le tensioni e i disagi, ma tutto sommato la prima giornata con il passaporto vaccinale a corredo è filata via senza esagerate criticità. E del green pass ne ha parlato ieri anche la ministra per le Pari opportunità e la Famiglia Elena Bonetti, in quota a Italia Viva, che ha ribadito la propria posizione a favore del passaporto vaccinale, chiedendo al governo di non arretrare rispetto alla sua posizione.

Ecco le sue parole riportate da Skytg24.it: “Bisogna fare un richiamo a un senso di responsabilità, abbiamo fatto tutti uno sforzo enorme, lo abbiamo fatto per un dramma, il covid, che si può sconfiggere solo col vaccino. Quindi la vera libertà del nostro Paese è rimettere tutti nelle condizioni di tornare alla propria normalità e per farlo serve il vaccino ma cedere in questo momento significa costringere il Paese a fare un passo indietro”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA