BOLLETTINO CORONAVIRUS MINISTERO SALUTE, DATI 22 GENNAIO/ 13.633 casi e 472 morti

- Davide Giancristofaro Alberti

Ecco il nuovo bollettino coronavirus del ministero della salute, i dati aggiornati ad oggi, 22 gennaio: 13.633 nuovi casi e 472 morti, numeri in calo

coronavirus covid italia 11 lapresse1280 640x300
LaPresse

E’ stato reso noto poco fa il nuovo bollettino coronavirus del ministero della salute, quello aggiornato con i dati di oggi, 22 gennaio 2021. Nelle ultime 24 ore sono stati scoperti 13.633 nuovi casi su 264.728 tamponi processati, con un tasso di positività pari al 5.1%, leggermente in discesa rispetto a ieri quando il tasso era stato di 5.26 (con 14.515 contagi). Ancora alto il numero delle vittime, anche se in decrescita, leggasi 472 per un totale da inizio emergenza pari a 84.674 vittime per covid.

Attualmente in Italia troviamo 502.053 persone positive, in calo di 14.515 unità rispetto a ieri, numero quest’ultimo relativo a coloro che hanno superato l’infezione. Per quanto riguarda la situazione ospedaliera, invece, i ricoveri totali con sintomi sono al momento 21.691, numero in calo di 354 unità, mentre in terapia intensiva vi sono 2.390 (-28 rispetto a ieri). Infine le regioni con più infetti con la Lombardia sempre in vetta a quota 1.969, seguita da Sicilia a 1.355 con Emilia Romagna subito dietro a 1.347. Veneto, Campania, Lazio e Puglia sono le altre regioni che hanno fatto registrare incrementi di casi a quattro cifre. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

BOLLETTINO CORONAVIRUS MINISTERO SALUTE 22 GENNAIO, 84.202 MORTI DA FEBBRAIO

E’ atteso come sempre dopo le ore 17:00 il bollettino coronavirus del ministero della salute di oggi, 22 gennaio 2021, il report aggiornato con gli ultimi dati relativi a nuovi contagi, vittime e situazione negli ospedali. Ieri i casi hanno toccato quota 14.078, la cifra più alta di una settimana che ha comunque mostrato dei numeri in ribasso rispetto al precedente periodo. Purtroppo sono ancora altissime le vittime, ieri 521 per un totale di 84.202 morti, seconda nazionale per decessi da covid in Europa dietro solamente al Regno Unito. In lieve calo i tamponi eseguiti ieri, 267.567 contro i 279.762 di mercoledì, quando i nuovi casi erano stati 13.571 con 524 vittime. Da quando è iniziata la pandemia sono state scoperte 2.422.728 persone infette al covid, e la maggior parte di esse sono residenti in Lombardia, la regione che ieri ha fatto registrare ancora i numeri più alti con 2.234 infetti. Segue a debita distanza l’Emilia Romagna con 1.320 nuovi casi, poi il Lazio con 1.303. Puglia, Sicilia, Campania e Veneto sono le altre uniche regioni che hanno fatto registrare aumenti a quattro cifre.

BOLLETTINO CORONAVIRUS MINISTERO SALUTE, RICCIARDI: “PREOCCUPA VARIANTE INGLESE”

Nella giornata di ieri è uscito allo scoperto il professore di Igiene all’università Cattolica di Roma, Walter Ricciardi, consulente del ministro della salute Speranza, che interpellato dai microfoni dell’agenzia Adnkronos ha espresso tutta la sua preoccupazione per la variante inglese, che oltre Manica ha fatto schizzare alle stelle i contagi e le vittime: “Sono preoccupatissimo per la variante covid inglese – le sue parole – che sta mettendo in ginocchio il Regno Unito e si è già diffusa in 60 Paesi incluso il nostro con le scuole come luogo importante di trasmissione”. Ricciardi ha poi parlato delle misure di restrizione in vigore, soffermandosi in particolare sulle mascherine: “Le misure adottate fino ad oggi sono necessarie e sufficienti, le mascherine vanno usate in modo appropriato: le chirurgiche non proteggono completamente chi le porta, le Ffp2 sì, quelle di stoffa evitano solo fuoriuscita di droplet”. Di seguito il bollettino coronavirus ministero salute di ieri

BOLLETTINO CORONAVIRUS MINISTERO SALUTE 21 GENNAIO



© RIPRODUZIONE RISERVATA