CORONAVIRUS ITALIA, BOLLETTINO SALUTE 25 MAGGIO/ 137 morti, 22438 casi, -288 ricoveri

- Davide Giancristofaro Alberti

Bollettino coronavirus Ministero Salute 25 maggio 2022: dati in costante diminuzione su contagi, vittime e ricoveri, -288 rispetto alla giornata di ieri

Terapie intensive, Covid
Terapia intensiva Covid in Italia: Ospedale Maggiore di Bologna (LaPresse, 2022)

Crollo record di ricoveri negli ospedali di tutta Italia nell’ultimo bollettino coronavirus del Ministero della Salute: con l’aggiornamento di oggi 25 maggio 2022, il numero di persone ancora ricoverate nei reparti ordinari Covid di tutta Italia scende fino a 5.969 totali, ben 288 in meno rispetto al bollettino di ieri.

Anche sul fronte rianimazioni, la situazione nel nostro Paese è decisamente migliorata: sono solo 271 le terapie intensive occupate in tutta Italia, 19 in meno rispetto a ieri. Il bollettino del Ministero segnala poi il dato di 22.438 contagiati (17.312.432 da inizio pandemia), con purtroppo 137 morti (166.264 decessi ufficiali da inizio emergenza Covid-19) e ben 43.145 guariti. Il tasso di positività scende sotto la soglia del 10% – per la precisione 9,4% (-1,7%) – anche grazie agli ultimi 238.993 tamponi-test rapidi processati nelle ultime 24 ore.

IL BOLLETTINO CORONAVIRUS DI IERI

Ecco il bollettino coronavirus del ministero della salute di oggi, mercoledì 25 maggio 2022. Il nuovo report sarà pubblicato come sempre nel pomeriggio odierno, e ci permetterà di aggiornare, come ormai da due anni e mezzo a questa parte, la situazione covid in Italia. Il nostro Paese continua a vivere una fase serena della pandemia, favorita anche dal clima estivo, e ciò sta permettendo di contenere i contagi e soprattutto gli ospedalizzati.

Nei nosocomi italiani troviamo al momento 290 ricoverati in terapia intensiva, dato che è diminuito rispetto al bollettino coronavirus del ministero della salute di ieri di 1 allettato. In area non critica, invece, il dato di ieri segnava quota 6.257 esattamente 131 pazienti in meno. Per quanto riguarda i dati relativi agli ultimi contagiati, i casi da covid sono stati ieri 29.875 a fronte di 259.971 tamponi, per un tasso di positività dell’11.1%. Continuano a registrarsi purtroppo ancora morti per coronavirus, ieri altri 95 per un totale da inizio pandemia pari a 166.127 decessi. Infine, in merito ai contagi della regione Lombardia, il bollettino di ieri segnava quota 4.330.

BOLLETTINO CORONAVIRUS MINISTERO SALUTE 25 MAGGIO: LE DENUNCE COVID SUL LAVORO

E nella giornata di ieri, a proposito di coronavirus, l’Inail ha reso pubblici i dati riguardanti i casi di infezione sul lavoro dall’inizio della pandemia, quindi da febbraio 2020, fino allo scorso 30 aprile. In totale sono stati 260.750 i contagi sul lavoro da covid, circa un quinto del totale delle denunce di infortunio sul lavoro da gennaio 2020 e l’1,6% del totale dei contagiati nazionali comunicati dall’Istituto superiore di sanità.

Sono questi i numeri che emergono dal 27esimo report nazionale sulle infezioni di origine professionale da nuovo coronavirus, pubblicato nella giornata di ieri insieme alla versione aggiornata delle schede di approfondimento regionali. Dallo scorso 31 marzo, quando le denunce registrate dal monitoraggio erano state 245.392, si sono verificati altri 15.358 casi in più, (+6,3%), di cui 8.778 riferiti ad aprile, 4.535 a marzo, 746 a febbraio e 912 a gennaio 2022.







© RIPRODUZIONE RISERVATA