BOLLETTINO CORONAVIRUS ITALIA 25 SETTEMBRE/ Ministero Salute: +50 morti e 3.525 casi

- Davide Giancristofaro Alberti

Bollettino coronavirus Italia, i dati del Ministero della Salute di oggi 25 settembre 2021: +50 morti e 3.525 casi, tasso di positività scende all’1%

coronavirus covid italia 15 lapresse1280 640x300
Reparto Covid (LaPresse)

Cala il tasso di positività al Covid con la diffusione del nuovo bollettino da parte del Ministero della Salute oggi, sabato 25 settembre 2021. I contagi registrati nelle ultime 24 ore sono 3.525 a fronte di 357.491 tamponi processati, quindi il tasso di positività è dell’1% per un calo dello 0,4 per cento. Nel complesso i casi di coronavirus in Italia dall’inizio della pandemia sono 4.657.215. Per quanto riguarda invece i decessi, sono stati registrati 50 morti, per un totale che arriva a 130.653. Invece i guariti sono 4.451, in totale 4.423.988. Di conseguenza, le persone attualmente positive al coronavirus sono 102.574, di cui 98.596 in isolamento domiciliare.

Per quanto concerne la pressione ospedaliera, le persone ricoverate in aree mediche Covid sono 3.497 (-56), invece in terapia intensiva ci sono 481 malati (-8), di cui 26 sono ingressi giornalieri. Passiamo alla ripartizione dei casi per regione, la Lombardia ne segnala 478, in Sicilia 424, in Veneto 376, mentre in Campania 342. (agg. di Silvana Palazzo)

CORONAVIRUS ITALIA: OGGI NUOVO BOLLETTINO

E’ sabato 25 settembre 2021, penultimo giorno della settimana e anche nelle prossime ore è atteso il nuovo bollettino coronavirus del ministero della salute, il report che ormai conosciamo alla perfezione e che ci comunica tutti i giorni i nuovi casi di positività, i morti e la situazione negli ospedali, giusto per citare i tre indicatori principali. Il nuovo bollettino sarà comunicato nel tardo pomeriggio, nel frattempo, andiamo a rileggere brevemente quello di ieri, quando i contagi emersi sono stati in totale 3.797 su 277.507 tamponi processati (molecolari e antigenici).

Il tasso di positività si è mantenuto in linea con quello degli ultimi giorni, leggasi 1.4% (+0.1) mentre il numero delle vittime resta purtroppo ancora consistente, tenendo conto che nella giornata di ieri sono stati comunicati 52 decessi per covid. A livello ospedaliero, invece, la situazione resta ancora non allarmante, tenendo conto che i pazienti gravi, quelli in terapia intensiva, sono diminuiti di 16 unità (computo totale pari a 489) mentre in area medica il decremento è stato di 97, per un totale di 3.553 pazienti allettati. Infine segnaliamo i 488 nuovi contagiati della Lombardia (qui il report aggiornato della regione).

CORONAVIRUS ITALIA: IL COMMENTO DI SILERI

E con il miglioramento generale dei vari indicatori della pandemia, è possibile ipotizzare una diminuzione delle misure restrittive in tempi brevi, così come ipotizzato anche da Pierpaolo Sileri. Il sottosegretario alla salute in quota Movimento 5 Stelle è stato intervistato ieri mattina dai microfoni del quotidiano Il Messaggero e nell’occasione ha spiegato: “Quanto e quando precisamente cinema, teatri e stadi vedranno ampliata la capienza dipenderà dalla circolazione del virus e dall’andamento della campagna vaccinale. Bisognerà aspettare qualche settimana per capire l’impatto della ripresa delle attività dopo l’estate, tra cui quello della scuola”.

Novità anche negli uffici: “L’annullamento delle distanze negli uffici – ha aggiunto Sileri – è una delle questioni in discussione da parte del Comitato Tecnico Scientifico. È evidente che la priorità è essere pronti a cambiare con l’evoluzione del virus, convinti che mascherine, distanziamento e Green pass siano misure che prima o poi potremo abbandonare”.

BOLLETTINO CORONAVIRUS MINISTERO SALUTE 24 SETTEMBRE



© RIPRODUZIONE RISERVATA