BOLLETTINO CORONAVIRUS VENETO, +21 INFETTI E 2 MORTI/ I dati aggiornati al 15 luglio

- Davide Giancristofaro Alberti

Bollettino coronavirus Veneto: aumentato gli infetti in regione, con una crescita di 21 nuovi casi nelle ultime ore

bollettino coronavirus veneto
Luca Zaia (LaPresse)

E’ stato emesso il nuovo bollettino della regione Veneto sull’epidemia di coronavirus, quello mattutino di oggi, mercoledì 15 luglio. Nelle ultime ore i casi di infetti al covid-19 sono aumentati di 21, per un totale di 19.441 da quando è scoppiata l’emergenza, lo scorso 21 di febbraio. Al momento in regione troviamo 438 persone positive al coronavirus, dato in crescita di undici unità rispetto alla giornata di ieri, così come ha fatto sapere il bollettino regionale dell’Azienda Zero. Ancora una volta a preoccupare le autorità locali sono in particolare i contagi esteri e quelli di ritorno, visto che dei nuovi infetti segnalati, la maggior parte proviene dalle nazioni straniere, a cominciare dal Kosovo, passando per alcuni stati dell’Africa e arrivando fino all’Asia. Cresce di 67 unità il numero di persone in isolamento fiduciario, ad oggi 1.489, mentre le vittime totali sono aumentate di due unità, per un totale di 2.043 persone decedute dallo scoppio della pandemia. Stabile il numero di morti negli ospedali regionali, 1.436. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

BOLLETTINO CORONAVIRUS VENETO, DATI 14 LUGLIO

Anche per oggi, mercoledì 15 luglio, è atteso il doppio bollettino riguardante l’epidemia di coronavirus in Veneto contenenti i dati aggiornati ad oggi. L’ultima comunicazione dell’Azienda Zero è quella effettuata ieri sera, come di consueto attorno alle ore 17:00. Allo stato attuale, in attesa del prossimo bollettino, le persone positive registrate in Veneto sono 439 (+19), e di questi sono 33 i ricoverati di cui due in terapia intensiva. Tenendo conto anche dei negativizzati virologici, il numero di persone nelle strutture ospedaliere sale a quota 136, con 9 di essi nei reparti di rianimazione della regione. Sono invece salite a 3.676 le persone dimesse dallo scorso 21 febbraio, giorno di inizio dell’emergenza, mentre le vittime sono in totale 2.043 (numero rimasto invariato), di cui 1.436 nelle strutture ospedaliere e le restanti nelle rsa o altrove. Ad oggi continua ad essere quella di Padova la provincia dove si registrano più casi, con 78 positivi su un totale da febbraio pari a 3.996. Segue Treviso a quota 73, con Vicenza a 50, Verona a 44, Venezia a 35 e Belluno a 20. Chiude come sempre Rovigo, con soli due positivi, su un totale di 446.

BOLLETTINO CORONAVIRUS VENETO: 14 POSITIVI NELLE ULTIME 24 ORE

Nelle ultime 24 ore sono 14 in totale i nuovi pazienti positivi al covid registrati in giornata, mentre le vittime sono rimaste ferme a quota 0. Impennata delle persone in isolamento domiciliare, leggasi 1.422 con un incremento di 129 casi rispetto alla giornata precedente, e questo è senza dubbio il dato più significativo dei due bollettini di ieri. In merito ai nuovi positivi sono quasi tutti stranieri tranne due signori anziani italiani di 80 e 92 anni. I restanti 12 invece sono una donna di 28 anni nata in Kosovo, due uomini nati in Nigeria rispettivamente di 25 e 36 anni, una donna 55enne originaria del Congo, due uomini di 44 e 35 anni originari del Camerun, conviventi, un 52enne personale viaggiante in arrivo dalle Filippine, e infine, cinque positivi appartenenti ad un unico focolaio famigliare del Kosovo, fra cui due bambini di 5 e 9 anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA