BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA/ Video conferenza stampa, Rizzoli: +161 morti

- Silvana Palazzo

Lombardia, bollettino e conferenza stampa in diretta video streaming: i dati sul coronavirus del 22 aprile 2020 e gli aggiornamenti sull’epidemia

conferenza stampa lombardia
Giulio Gallera e Davide Caparini in conferenza stampa

Pochi istanti fa sono stati resi noti i dati del bollettino coronavirus della Lombardia di oggi, mercoledì 22 aprile 2020. Su 13.502 tamponi effettuati, nelle ultime 24 ore sono stati registrati 1.161 casi positivi, che portano il totale a 69.092 contagiati. Il bilancio dei decessi è salito a 12.740 con 161 morti in più rispetto a ieri. Buone notizie dai pazienti dimessi (+1.147), mentre continua il calo dei ricoverati: -34 in terapia intensiva e -113 negli altri reparti Covid.

Melania Rizzoli, assessore all’Istruzione, al Lavoro e alla Formazione, in conferenza stampa ha evidenziato a proposito dei dati sui ricoveri: «E’ un dato che ci conforta e ci incoraggia nel proseguire le nostre misure restrittive e di distanziamento sociale. Da 18 giorni abbiamo un costante calo dei ricoveri sia in terapia intensiva che negli altri reparti Covid. Il trend epidemiologico è in calo ma ciò non significa che dobbiamo diminuire la nostra attenzione». Qui di seguito le slide complete. (Aggiornamento di MB)

 

 

 

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA: LE ULTIME NOTIZIE

Non è ancora del tutto positivo il bollettino sul coronavirus della Regione Lombardia. Buone notizie arrivano dai ricoveri, ma tornano a salire i contagi e i morti. I positivi sono arrivati a quota 67.931, con un aumento di 960 casi, mentre il giorno precedente erano stati 735 i nuovi positivi. In netto calo però i numeri relativi ai ricoveri nelle terapie intensive: sono -50, quindi nel complesso ci sono 851 persone. Diminuiscono anche i ricoveri non in terapia intensiva: -333 pazienti, quindi 9.805 in totale quelli che sono ancora ricoverati. I morti tornano sopra quota 200: sono 203 per la precisione, quindi il totale è di 12.579 vittime.

Il contagio da coronavirus non molla nella provincia di Milano, mentre a Bergamo e Brescia i casi restano indicativamente stabili. Per quanto riguarda il resto della regione, la situazione è quasi ovunque stabile, fatta eccezione per Cremona, dove il contagio è salito in maniera decisa: 150 casi contro i 74 del giorno prima. Il nuovo bollettino verrà diffuso nel pomeriggio di oggi con la conferenza stampa trasmessa in diretta video streaming su Facebook, attraverso la pagina di Lombardia Notizie Online, e su YouTube grazie al canale della Regione Lombardia.

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA: PIANO PER FAMIGLIE

Alla conferenza stampa di ieri in Regione Lombardia ha preso parte l’assessore alla Famiglia Silvia Piani, che ha presentato un pacchetto di misure da 16,5 milioni di euro. È stato pensato per le famiglie che hanno avuto una contrazione del reddito a causa dell’emergenza coronavirus. Sono due le linee intervento: un bonus per l’acquisto di beni o servizi tecnologici per la didattica a distanza per gli studenti, un altro per le rate dei mutui per la prima casa. Ma l’assessore Piani ieri ha partecipato anche al primo tavolo tematico previsto dal “Patto per lo sviluppo“, dedicato ai temi della famiglia.

A tal proposito, l’assessore Piani ha parlato del nodo asilo nido, ricordando che ci sono nidi privati che rischiano di non riaprire a causa dello stop di questi mesi. Per questo ha avviato una interlocuzione col governo per chiedere un sostegno. Nello specifico, ha chiesto un contributo una tantum pari a 100 euro al mese per bambino, a decorrere dal 5 marzo scorso e per tutta la durata dell’emergenza, da destinare appunto ai nidi privati.

CONFERENZA STAMPA LOMBARDIA DEL 21 APRILE 2020



© RIPRODUZIONE RISERVATA