Bollettino vaccini covid oggi 22 ottobre/ 88.3 mln di somministrazioni, immuni 81.8%

- Davide Giancristofaro Alberti

Bollettino vaccini covid oggi 22 ottobre 2021: tutti gli ultimi aggiornamenti sulla campagna vaccinale in Italia, a cominciare dal numero di immunizzati

vaccini scuola
(LaPresse, 2021)

Ecco il bollettino vaccini covid di oggi, venerdì 22 ottobre 2021. Ancora una volta i numeri della campagna vaccinale in Italia aumentano, e in poco meno di 10 mesi, da nord a sud del nostro paese sono state somministrate ben 88.3 milioni di dosi, cifra che nel corso delle ultime 24 ore (qui il bollettino di ieri), risulta essersi incrementata di circa 200mila somministrazioni.

Stando ai dati certificati dal ministero della salute e dall’ISS, l’istituto superiore di sanità, in Italia sono 44.2 milioni le persone immunizzate, coloro che hanno quindi completato il ciclo vaccinale, un numero pari al 81.8 per cento dell’intera popolazione vaccinabile over 12. In merito alle terze dosi, il cosiddetto richiamo, la cifra di inoculazioni è invece salita da ieri ad oggi a quota 198.173 (22.5 per cento della platea) per quanto riguarda le “addizionali”, e a quota 683.967 per i richiami. Infine il numero di dosi consegnate nella nostra penisola, cifra che ad oggi segna quota 99.7 milioni, di cui ben 71 milioni a firma Pfizer/BioNTech.

BOLLETTINO VACCINI COVID OGGI 22 OTTOBRE: IL COMMENTO DI DI MAIO

Una campagna vaccinale che sta proseguendo a gonfie vele quella in Italia, e di cui ha parlato nella giornata di ieri anche il ministro degli esteri, Luigi Di Maio. Attraverso il proprio profilo Facebook l’esponente grillino del governo Draghi ha fatto sapere che l’obiettivo del nostro Paese è di raggiungere il 90 per cento dei vaccinati, di conseguenza l’obiettivo sembra decisamente a portata di mano.

Ecco le parole dell’ex capo del Movimento 5 Stelle vie social: “Se oggi in Italia le attività commerciali sono aperte, se i nostri ospedali non sono al collasso, se i numeri dei contagi e delle vittime da covid sono diminuiti drasticamente è solo grazie al vaccino e al green pass, che stanno portando il Paese fuori dal tunnel. Il nostro obiettivo è la piena ripresa, e per questo dobbiamo puntare adesso al 90% dei vaccinati e sfruttare il green pass come chiave per rimanere aperti in sicurezza. Dire no al vaccino – ha concluso Di Maio – significa dire no alla vita. Dire no al green pass equivale a voler bloccare la ripresa economica”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA