Bollettino vaccini covid oggi 3 dicembre/ +500mila somministrazioni in 24 ore

- Davide Giancristofaro Alberti

Bollettino vaccini covid oggi 3 dicembre 2021: scopriamo insieme come stanno evolvendo i numeri della campagna vaccinale italiana contro il coronavirus

dodicenne causa padre no vax
Vaccini anti-Covid (LaPresse, 2021)

E’ venerdì 3 dicembre 2021 e anche stamattina, puntualmente dopo le ore 6:00, è stato diramato il nuovo bollettino sui vaccini anti covid. L’Italia sta accelerando, e alla luce anche della minaccia potenziale rappresentata dalla variante sudafricana Omicron, sta spingendo il piede sull’acceleratore in particolare sulle terze dosi, “l’aggiornamento” della protezione anti covid, che ad oggi hanno raggiunto quota 7.5 milioni. Crescono anche gli italiani che si sono sottoposti ad almeno una dose di vaccino, spinti dal nuovo decreto covid in arrivo, cifra che oggi segna quota 47.2 milioni pari all’87.5 per cento del totale.

Gli immunizzati, coloro che hanno completato il ciclo di vaccinazione, sono invece 45.7 milioni (84.6 per cento degli italiani over 12 vaccinabili, mentre le dosi totali inoculate nel nostro Paese dal 27 dicembre 2020 ad oggi, hanno raggiunto la cifra di 97.4 milioni, dato che rispetto a 24 ore fa è cresciuto di circa 500mila dosi, così come potete evincere consultando il bollettino vaccini covid che vi abbiamo pubblicato nella giornata di ieri.

BOLLETTINO VACCINI COVID OGGI 3 DICEMBRE; DI MAIO SULL’OBBLIGO VACCINALE

Numeri quindi sempre positivi quelli del bollettino vaccino covid di oggi, e ciò permette all’Italia, almeno per il momento, di non introdurre l’obbligo vaccinale. Lo ha spiegato chiaramente il ministro degli esteri, Luigi Di Maio, intervenendo nella giornata di ieri: “Credo che, per ora, ci possiamo permettere di non affrontare questo argomento”, le parole dell’esponente grillino riferito all’obbligo, così come si legge su Skytg24.it.

“Ci possiamo ancora permettere – ha proseguito – in questa fase di provare a convincere il 15% restante della popolazione a vaccinarsi”. L’ex capo del Movimento 5 Stelle ha quindi spiegato che non si tratta soltanto di no vax “che fanno cose fuori dalla grazia di Dio, manifestazioni violente, ma anche disinformare con teorie fuori dal mondo”. Parte di chi non si è vaccinato, infatti “ha semplicemente paura del vaccino, su di loro possiamo ancora incidere e arrivare all’obiettivo del 90% di vaccinati”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA