Bonus terme, caos prenotazioni Mise-Invitalia/ Riprendono domani “ma tutto esaurito”

- Silvana Palazzo

Bonus terme, caos prenotazioni nel click day anche a causa delle discordanze tra Mise e Invitalia: riprendono domani, ma è polemica per il “tutto esaurito”

terme Saturnia Pixabay 640x300
Terme di Saturnia (foto: Pixabay)

Caos prenotazioni per il bonus terme. I troppi click da parte dei cittadini hanno mandato in tilt il sito, quindi le prenotazioni sono state interrotte. Invitalia ha comunicato che riprenderanno domani alle ore 12, confermando che la piattaforma «è stata sospesa per motivi tecnici, dovuti all’alto numero di accessi registrati fin dall’avvio della sua attività». Il sito era stato destinato solo agli enti termali (circa 500) ed era stato progettato tenendo conto di un numero di utenti fino a dieci volte maggiore, ma non ha retto all’assalto. Stando a quanto riportato dal Sole 24 Ore, nel frattempo la misura si sarebbe già «quasi tutta esaurita». Alla vigilia del click day, infatti, molti centri, dopo l’accreditamento sul sito di Invitalia, avevano già aperto le pre-prenotazioni invitando i cittadini alle iscrizioni, quindi ora il click day è un formalismo per le aziende che devono farne richiesta.

BONUS TERME, CAOS MISE-INVITALIA

Di fatto, si è creata una discordanza rispetto a quanto scritto sul sito del Mise e quanto indicato da Invitalia. Se il ministero invitava a prenotarsi a partire da oggi, lunedì 8 novembre 2021, su Invitalia invece si dava il via libera alle richieste contattando direttamente i centri inseriti nella lista. All’attacco il Codacons, secondo cui inoltre le risorse messe a disposizione per il bonus terme sono limitate e sono pari a 53 milioni di euro. L’associazione, quindi, afferma che «i 53 milioni di euro stanziati per una spesa massima di 200 euro, appaiono del tutto insufficienti, perché se si acquisteranno pacchetti e servizi fino ad arrivare al tetto massimo di 200 euro avremo solo 265mila fortunati che potranno beneficiare dell’incentivo». Inoltre, il Codacons lamenta il fatto che il bonus terme spetti a tutti «indipendentemente dal reddito e senza alcun limite legato all’Isee».

BONUS TERME, COME FUNZIONA PROCEDURA PER CLIENTE

Per prenotarsi bisogna inviare al centro termale le seguenti informazioni: nome, cognome, codice fiscale, e-mail, telefono, importo del bonus richiesto. Inoltre, si deve concedere l’autorizzazione al trattamento dei dati per la privacy. Poi non bisogna fare altro che attendere la conferma della concessione del bonus terme. La procedura per il cliente è semplice, il problema però è trovare il posto perchè, come riportato dal Sole 24 Ore, solo per 265mila richieste si avrà il via libera. Dunque, quello che doveva essere il click day è stato di fatto completamente annullato dalle pre-prenotazioni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA