Bonus Tv 100 euro al via/ L’incentivo per cambiare televisore: come funziona

- Davide Giancristofaro Alberti

Bonus Tv, il ministro Giorgetti ha firmato il decreto: incentivo da 100 euro per tutti. Ecco come utilizzarlo e i tre requisiti necessari

mediaset
Impianti di trasmissione Mediaset (LaPresse)

Il ministro per lo sviluppo economico, Giancarlo Giorgetti, in quota Lega, ha firmato il decreto per attivare il Bonus Tv. Sarà così concesso un incentivo da 100 euro per tutti coloro che saranno costretti a cambiare il proprio televisore a causa dello switch del digitale terrestre, il passaggio al nuovo segnale in alta definizione DVBT-2, transizione che si completerà fra meno di un anno, precisamente il 30 giugno del 2022.

Il nuovo bonus si rivolge a tutti i cittadini, in quanto non sono previsti limiti Isee, ed è pari appunto ad un massimo di 100 euro o eventualmente ad uno sconto del 20% sul prezzo d’acquisto (ma sempre col limite di cui sopra). Per poterne usufruirne bisognerà rottamare il vecchio televisore (acquistato prima del 22 dicembre 2018), e bisognerà fare il cambio entro e non oltre il prossimo 31 dicembre 2022. Attraverso il bonus, quindi, si potrà sostituire il televisore obsoleto, in quanto non in linea con i nuovi standard di qualità, e acquistarne uno nuovo, “al fine di garantire la tutela ambientale – spiega TgCom24.it – e la promozione dell’economia circolare attraverso un loro corretto smaltimento”.

BONUS TV DA 100 EURO: IL TEST PER CAPIRE SE DOVETE CAMBIARE APPARECCHIO

Ogni famiglia potrà acquistare un solo televisore (quindi non uno a persona), e in totale saranno messi a disposizione 250 milioni di euro: quando si esauriranno, il bonus verrà meno, a meno che il governo non deciderà di rinnovare l’incentivo ulteriormente.

Affinchè si possa utilizzare il bonus è necessario essere residenti in Italia, rottamare, come già detto sopra, il vecchio televisore, ed inoltre, essere in linea con il pagamento del canone Rai, quindi, non avere delle “pendenze” con la televisione pubblica. Inoltre, anche chi è esonerato dal pagamento del canone, leggasi gli over 75, potranno ottenere il bonus. Per verificare se la vostra televisione è compatibile con il nuovo standard, prima di capire se vi converrà sfruttare o meno il bonus tv, vi basterà recarvi sui canali 100 e 200 e se comparirà la scritta “Test HEVC Main10” non servirà sostituire l’apparecchio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA