Briga / Sanremo, il pianista scomparso: “ho detto ‘sto zitto, ci pensa Patty Pravo'”

- Fabiola Iuliano

Briga ricorda il suo Festival di Sanremo accanto a Patty Pravo: il pianista che se la svignò poco prima della loro esibizione, il silenzio in sala… Domenica in

briga domenica in
Briga a Domenica In

Briga ripercorre la sua prima avventura a Sanremo nel talk di Domenica In dedicato al Festival della Canzone italiana. “Chi va ad Amici va a Sanremo l’anno dopo – precisa il rapper – io ci sono andato quattro anni dopo, quindi in un certo senso è stato un premio per me, perché vuol dire che dopo il talent sono riuscito ad andare avanti con le gambe mie”. Nel ricordare la sua esibizione accanto a una delle dive più amate della musica italiana, Briga ammette: “È stata un’esperienza bellissima perché non capita tutti i giorni di poter cantare con una divinità in toto come Patty (Pravo, ndr) e ti ringrazio – aggiunge il rapper rivolgendosi a Mara Venier – perché non hai messo quell’episodio che ci è capitato la prima sera, il pianista che aveva un po’ di incontinenze ed è andato in bagno”. “Ha avuto una botta di diarrea!”, puntualizza la padrona di casa. “Ci stiamo allargando un po’: non c’era, e lei (Patty Pravo, ndr) ha detto ‘che sono venuta a fare qua? Una passeggiata?”. Ma è a questo punto che Briga non si trattiene, e alza il velo sull’imbarazzo vissuto in quei momenti: “È difficile, sono dei momenti critici, (era, ndr) la mia prima volta a Sanremo. In genere – puntualizza Briga – sono uno con la battuta pronta però, se poi intervengo io prima di una signora come Patty, poi mi dicono che sono fuori luogo, allora ho detto ‘sto zitto, tanto Patty qualcosa la dirà, perché lei oltre a essere tutto è anche intrattenitrice e penso che lei se la cavò egregiamente”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA