Cadavere in bagno, ospedale di Bentivoglio/ Bologna, 71enne non registrato al Triage

- Emanuela Longo

Cadavere di un uomo di 71 anni trovato nel bagno dell’ospedale di Bentivoglio, in provincia di Bologna: non era registrato al Triage

porta_ospedale_pixabay
Ospedale (Pixabay)

Ritrovamento choc, nel pomeriggio di oggi, all’ospedale di Bentivoglio, piccolo comune in provincia di Bologna. Nel bagno del pronto soccorso è stato rinvenuto il cadavere di un anziano uomo, notato dagli operatori sanitari che hanno prontamente allertato le forze dell’ordine. A darne notizia è il quotidiano Repubblica.it che ha riportato le parole dell’Ausl di Bologna. A trovare il corpo senza vita dell’uomo, spiega, “sono stati gli operatori del pronto soccorso  che hanno forzato la porta del bagno, allertando quindi immediatamente le forze dell’ordine”. Solo più tardi è stato possibile conoscere anche qualche informazione in più in merito alla vittima. Si tratta di un uomo di 71 anni di Baricella, sempre nel Bolognese ma la vera stranezza è che non risulta registrato al triage del pronto soccorso. Pare infatti che subito dopo il suo arrivo si sia diretto subito verso il bagno prima ancora di chiedere aiuto.

CADAVERE IN BAGNO: CHOC ALL’OSPEDALE DI BENTIVOGLIO

Secondo quanto riferito da Il Resto del Carlino, sarebbe morto per cause naturali l’uomo di 71 anni trovato cadavere nel bagno della sala d’attesa del pronto soccorso dell’ospedale di Bentivoglio, intorno alle 16 del pomeriggio odierno. Sul posto, dopo l’allarme lanciato dagli operatori sanitari, sono intervenuti i Carabinieri di Molinella che hanno avviato le indagini. Secondo quanto appurato dagli uomini dell’Arma, il 71enne si sarebbe recato al pronto soccorso del nosocomio della provincia bolognese intorno alle 11 di questa mattina e prima di registrarsi al triage si era recato in bagno. Solo trascorse alcune ore, un altro paziente preoccupato dopo non averlo visto da un po’, ha segnalato l’assenza sospetta dell’anziano agli operatori del pronto soccorso che hanno così avviato le ricerche fino a giungere nel bagno. Qui hanno dovuto forzare la porta prima di compiere la scoperta choc.



© RIPRODUZIONE RISERVATA