NAZIONALE/ No Cassano, no party

- Gianni Foresti

Escluso l’unico giocatore in grado di dare un po’ di “Pepe” agli azzurri

Cassano_R375_18feb09

Il ct della nazionale, Lippi, ha diramato i convocati per le sfide contro il Montenegro e l’Irlanda del Trap. Sconcerto per la non convocazione di Antonio O’ Pazzo (leggi Cassano), che pazzo non lo è più, anzi sta vivendo una seconda vita in quel della Samp. Se convochi Pazzini non puoi lasciar fuori Cassano, è la coppia più in forma del campionato. I due stanno facendo sfracelli, ma il ct si ostina a convocare Pepe che è realisticamente insapore. Chissà il perché di questa fissa. Aggiungo che avrei lasciato a casa anche Pirlo visto che non essendoci Gilardino o Toni pronti ad usufruire dei suoi lanci lunghi, non ha senso farlo giocare (tra l’altro non è neppure in buona forma). Voglio vedere se Varriale e soci si stenderanno ai piedi di Lippi a pelle di leopardo come sempre.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori