ESCLUSIVA VANCOUVER 2010/ Carolina Kostner: «Io sono la mia unica avversaria!»

CAROLINA KOSTNER analizza la gara di stasera in cui potrebbe giocarsi il podio e portare un sorriso ai colori azzurri

23.02.2010 - La Redazione
kostner_carolina_R375x255_22feb10

ESCLUSIVA VANCOUVER 2010 CAROLINA KOSTNER – L’esame di laurea per Carolina Kostner. Una grande dello sport italiano che a soli 23 anni, compiuti proprio l’8 febbraio 1987, vanta già un palmares individiabile. Un bronzo ai Mondiali di Mosca 2005 e un argento ai Mondiali di Goteborg 2008. Poi un bronzo agli Europei di Lione 2006. Oro a Varsavia 2007, oro a Zagabria 2008. Argento a Helsinki 2009 e ancora oro a Tallin 2010. Sognare una medaglia a Vancouver non è impossibile. Carolina si racconta in esclusiva per ilsussidiario.net

Carolina, quali sono le tue speranze per la gara di oggi?

Spero di fare una buona gara e ovviamente di essere tra le migliori.

Chi sono le avvesarie più temibili per la conquista di una medaglia?

Ogni gara è a sé. Sia le giapponesi che le americane che la coreane sono in ottima forma, ma io so di essere la mia unica avversaria.

Pensi di essere preparata al massimo per queste Olimpiadi?

Mi sono allenata ogni giorno e con tutto il mio impegno, come ogni anno. Non ho problemi fisici, quindi penso di poter dire di sì.

Hai passato momenti difficili, come ai recenti campionati italiani…

Direi che fa parte della vita. Si impara a rialzarsi dopo ogni caduta.

La vittoria all’Europeo ti sta dando la carica giusta?

E’ stata una grande gioia che certamente mi da più fiducia nelle mie possibilità.

Come sarà il tuo programma?

Sarà lo stesso di tutta la stagione, lo stesso degli Europei e lo stesso che farò a Torino ai Campionati del Mondo di marzo. La sorpresa sarà lo splendido costume da gara che Roberto Cavalli ha disegnato per le mie Olimpiadi.

 

Che rapporto hai con il Canada?

Sono innamorata del Canada. Mi piace tantissimo. La prima volta che ci sono stata a 17 anni e mi volevo trasferire qui. Ci vado spesso perché la mia coreografa è canadese.

Poi ci saranno anche i Campionati del mondo…

Vi aspetto tutti a Torino, città fantastica!

 

Un messaggio a Isolde Kostner e uno ad Alex Schwazer per queste Olimpiadi

Vi voglio bene, sarete nel mio cuore.

 

E un messaggio ai tanti tifosi che hai in Italia e nel mondo.

Grazie per tutto il sostegno che mi date sempre.

 

Ti è servito allenarti a Los Angeles?

Mi è servito cambiare il mio team per trovare nuovi stimoli. Colgo l’occasione per presentarvelo e ringraziarlo per tutto quello che ha fatto e farà per me. Frank Carroll è il mio nuovo allenatore e Christa Fassi la vice. Lori Nichol è la coreografa e Andrea Benvenuti il fisioterapista Mentre il mental coach è Daniele Popolizio

 

(Franco Vittadini)

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori