CALCIOMERCATO/ Milan Juventus, Torres amareggiato: «Troppe cessioni!»

- La Redazione

Il bomber spagnolo, deluso dalla dirigenza del proprio club, medita l’addio?

torres_R375x255_16apr09
Torres, foto Ansa

Fernando Torres si è sfogato. Il bomber spagnolo lo ha fatto durante la conferenza stampa di ieri che ha anticipato la sfida dell’Anfield Road fra Liverpool e Benfica, valevole per l’Europa League.

Il Nino non ha nascosto tutta la propria amarezza per le campagne acquisti sciagurate dei Reds delle ultime stagioni che hanno obbligato il club a lottare su pochissimi fronti: «Gli infortuni ci hanno colpito duramente – esclama l’ex Atletico Madrid – abbiamo sofferto tanto anche per questo. Dopo aver fatto una buona stagione lo scorso anno, avevamo bisogno di certi rinforzi da innestare nella squadra che avevamo ma le circostanze hanno obbligato il club a vendere e così tutto è andato a monte».

«Le cessioni di Arbeloa, Hyypia e Xabi Alonso – continua Torres – sono state perdite importanti, che ci hanno penalizzato molto. Giocatori come Xabi sono molto rari. È stato per anni il motore della squadra ed è chiaro che quando si cambia il motore, ci vuole un po’ di tempo perché la macchina funzioni di nuovo al meglio». Non è difficile associare tali dichiarazioni alle voci di mercato che vogliono Torres in orbite italiane e precisamente Juventus e Milan. Da più parti si ventila infatti di un possibile addio a fine stagione del biondo attaccante qualora Benitez dovesse lasciare Liverpool ed in caso di mancata qualificazione in Champions.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori