CALCIOMERCATO/ Roma, De Rossi: se la Sensi vuole vado al Real!

Il centrocampista giallorosso lascerebbe la Capitale solo su esplicita richiesta della società

26.05.2010 - La Redazione
derossi_gioia_r375X255_27gen10
Daniele De Rossi, centrocampista Roma (Foto Ansa)

CALCIOMERCATO ROMA-  E’ un uscita clamorosa quella di Daniele De Rossi, centrocampista della Roma e della Nazionale. «Se la società decidesse di cedermi, accetterei». Questa in risposta all’interessamento del Real Madrid, che sarebbe pronto ad offrire alla Sensi per Capitan Futuro una cifra vicina ai 50 milioni di euro. «Se la società mi dicesse di aver accettato un’offerta vantaggiosa dal punto di vista tecnico o economico, andrei. Ho 26 anni, non posso certo smettere di giocare a calcio.Con tutto il rispetto, non si tratterebbe di andare al Pizzighettone», aggiunge il giallorosso. Ma la Roma, attraverso le parole del presidente Rosella Sensi e dell’allenatore Claudio Ranieri, ha ribadito in maniera categorica che De Rossi non verrà venduto.

Capitan Futuro apprezza la posizione della società nei suoi confronti. «Al momento leggo le smentite della mia società in relazione agli articoli: il presidente rimanda al mittente ogni cosa, l’allenatore ribadisce che rimango. Dovete chiedere alla società, che sta mostrando grande coerenza. Non dovete fare a me questa domanda. Mi fa piacere sentire il presidente che smentisce gli articoli dei giornali, mi fa piacere l’affetto dei tifosi. Per me, comunque, non sono novità. Essere accostato a certe squadre fa comunque un effetto strano, mi fa capire che sto lavorando bene e che sto facendo passi in avanti» E sulla possibile convivenza con Mourinho? "Non ho mai avuto nessun problema con Mourinho e penso che lui non ne abbia con me. Se dovesse diventare allenatore della Roma, non ci sarebbero problemi".

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori