CALCIOMERCATO/ Milan, Galli, Van Basten e Allegri, un trittico per la panchina rossonera

- La Redazione

A Milanello ufficializzeranno il nuovo tecnico il prossimo 16 maggio

van20basten_R375x255_18feb09

CALCIOMERCATO MILAN – E’ sfida a tre per la panchina del Milan. Dato per scontato che Leonardo a fine campionato lascerà l’Italia dopo le molte incomprensioni con il presidente Silvio Berlusconi, a Milanello si prepara una lotta serrata fra i tre papabili Filippo Galli, Massimiliano Allegri e Marco Van Basten. Il primo è il più quotato. Conosce alla perfezione l’ambiente, è uno della famiglia Milan, è un discepolo di Arrigo Sacchi, e soprattutto è un’aziendalista, quindi garantirebbe la promozione di molti giovani e acquisti morigerati. All’estremo vi è invece Marco Van Basten, il sogno nel cassetto di Silvio Berlusconi.

L’olandese ha voglia di tornare ad allenare, come avrebbe confessato ad amici, ed attende una chiamata importante. L’ex Cigno ha però uno stipendio un po’ troppo elevato, circa 2 milioni di euro, e soprattutto non si accontenterebbe di un paio di “costi zero” per iniziare la nuova stagione. In mezzo c’è la soluzione Allegri. La Panchina d’Oro 2008-2009 è già stata contattata la scorsa estate durante la “cacciata” di Carlo Ancelotti.

I dirigenti del Milan provarono a sondare la pista che porta al tecnico toscano ma il patron del Cagliari Cellino alzò le barricate decidendo di tenersi per un’altra stagione il proprio pupillo. Ora è stato tutto rimesso in discussione visto che Allegri è appiedato. In realtà l’allenatore è ancora stipendiato dai sardi e c’è inoltre un forte interesse anche della Juventus, il vero motivo della rottura con il patron dei rossoblu. Il Milan dovrebbe ufficializzare il nome del nuovo tecnico il prossimo 16 maggio. Van Basten è atteso lunedì in Italia, chissà che non faccia una visita in via Turati…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori