CALCIOMERCATO/ Inter-Milan, Mancini: No a un prestito

Il brasiliano sembra destinato a tornare in nerazzurro

13.07.2010 - La Redazione
manciniR375_06ott08
Mancini, foto Ansa

Inter e Milan si scaricano la patata Mancini, giocatore acquistato a peso d’oro nel calciomercato di due anni fa e che oggi nessuno vuole più, visto anche l’ingaggio multimilionario. Fino a qualche giorno da sembrava certo il rinnovo del prestito con cui l’Intera avrebbe lasciato Mancini sulla spnda rossonera del Naviglio, ma a sorpresa è arrivato il no del giocatore.

“Non siamo delusi dall’attegiamento del Milan – ha spiegato Roberto Calenda, il suo procuratore a Sky – ognuno ha i suoi programmi e vano rispettati ma Mancini non vuole essere ceduto in prestito perché potrebbero nascere problemi che rischierebbero di influire sul rendimento del giocatore e questo non fa piacere”.

Allora Mancini raggiungerà Rafa Benitez in ritiro, dove però non dovrebbe restare molto. Di club interessati ci ne sono, dall’Olympique Marsiglia al Tottenham ad altre "grandi squadre", conferma Calenda che però spiega anche che prima il giocatore vuole valutare il progetto propostogli. Nel frattempo l’Inter spera di liberarsi di un superingaggio da 3,8 milioni l’anno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori