FIORENTINA LAZIO/ Tattica, stesso modulo per Mihajlovic e Reja ma i biancocelesti…

- La Redazione

I due tecnici useranno lo stesso modulo ma i viola punteranno di più sulle fasce

Mihajlovic_R375_17ott08
Sinisa Mihajlovic, ex allenatore Fiorentina (Foto Ansa)
Pubblicità

Nelle probabili formazioni di Fiorentina-Lazio il dato più significativo è il modulo identico che useranno i due tecnici Mihajlovic e Reja. Il primo cercherà di portare i primi tre punti di questo campionato che fino a questo momento non ha dato troppe soddisfazioni ai tifosi viola, con un pareggio all’esordio contro il Napoli ed una sconfitta a Lecce. Mihajlovic ritrova Vargas dopo la squalifica e lo schiera nella linea dei trequartisti con Ljajic e Cerci, quest’ultimo preferito a Marchionni.

Unica punta sarà Alberto Gilardino, a lui l’ex tecnico del Catania chiederà di tornare in gol al più presto per cercare di riportare in alto la formazione viola. Anche la Lazio di Reja adotterà lo stesso modulo, un 4-2-3-1 molto mascherano. A differenza della squadra viola la Lazio non avrà veri esterni di ruolo, sia Bresciano che Mauri infatti non sono infatti due giocatori di fascia così come Hernanes.

Un modulo che permetterà ai terzini di poter spingere e al centrocampo di manovrare palla grazie alla qualità dei vari Ledesma, Matuzalem, Hernanes, cercando di ripartire grazie all’imprevedibilità di Tommaso Rocchi tornato titolare vista l’assenza di Floccari e le non perfette condizioni atletiche di Zarate. I biancocelesti arrivano meglio a questa sfida dopo la vittoria casalinga contro il Bologna, ma la Fiorentina non può più sbagliare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori