MILAN-LAZIO/ Allegri: siamo stati sfortunati, Pato non subisce Ibrahimovic…

- La Redazione

Il commento positivo del tecnico rossonero al termine del pareggio a reti bianche con la Lazio

allegri_milan_R375x255_21set10
Massimiliano Allegri (Foto: ANSA)

MILAN-LAZIO – Finisce con il risultato di 0 a 0 l’anticipo fra il Milan e la Lazio. Il club rossonero, senza praticamente mai subire gli avversari, impatta contro il catenaccio capitolino e complice anche un po’ di sfortuna, non riesce a ottenere la vittoria che gli avrebbe consentito di consolidare il primo posto in classifica.

Questo il commento alla gara di Massimiliano Allegri: «Nel primo tempo abbiamo avuto un po’ di fretta – dice intervistato da Sky Sport – abbiamo sbagliato l’ultimo passaggio in alcune situazioni in cui potevamo creare dei pericoli. La Lazio si è difesa molto bene e non ha mai tirato in porta. Abbiamo avuto diverse situazioni favorevoli, la più clamorosa il doppio palo di Ibrahimovic. Venivamo da sei partite giocate una ogni tre giorni, avevamo il rientro di Flamini, Emanuelson che giocava in campionato per la prima volta, Oddo che aveva giocato solamente due partite. I ragazzi si sono ben comportati, hanno fatto una buona partita, a tratti siamo stati un po’ confusionari, a tratti abbiamo fatto delle buone cose e credo che alla fine meritassimo la vittoria. Questo è il calcio e bisogna accettarlo. C’è una nota positiva: è la terza partita che non prendiamo gol e questa è sicuramente una bella notizia».

Nota negativa della partita la prestazione di Alexandre Pato, secondo molti, condizionato eccessivamente dai continui rimproveri di Ibrahimovic: «Pato non subisce Ibrahimovic. Pato sta rientrando e questo sistema di gioco a due punte, è un modo di giocare completamente diverso. Ha fatto delle buone cose, deve continuare a stare sereno e tranquillo perché è un giocatore straordinario e non sono queste le sostituzioni che mi fanno cambiare idea».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori