CALCIOMERCATO/ Lecce, De Canio lascia la panchina. Giampaolo e Di Carlo in pole

- La Redazione

Oggi l’allenatore dei salentini ha comunicato il suo addio alla panchina dei giallorossi dopo una promozione e una rocambolesca salvezza. In pole Di Carlo e Giampaolo

DeCanio_Lecce_R400
De Canio allenatore del Lecce (Foto Ansa)

La notizia di calciomercato è trapelata questa mattina è ha avuto la conferma nel pomeriggio: Gigi De Canio non è più l’allenatore del Lecce. Lo ha reso noto oggi lo stesso allenatore che ha convocato una conferenza stampa per spiegare le ragioni di questa sua decisione che arriva quattro giorni dopo la conquista di una salvezza che fino ad alcune giornate fa sembrava quasi impossibile. Una decisione consensuale afferma l’ex tecnico salentino che in mattinata si è visto con i dirigenti e ha sancito il divorzio. De Canio ha affermato che rimarrà alla guida dei giallorossi fino al prossimo 30 giugno anche se con molta probabilità lascerà il Salento prima di quella data. Il presidente Semeraro è già alla ricerca del possibile sostituto anche se le idee al momento non sono chiarissime. Le pretendenti per De Canio non mancano. Si parla del neo promosso Siena o del Chievo Verona ma circola anche l’ipotesi West Ham che la prossima stagione con molta probabilità giocherà in First Division.

 

In pole, secondo le indiscrezioni raccolte da ilsussidiario.net, ci sarebbero Marco Giampaolo, che avrebbe voglia di riscattarsi dopo l’ingiusto esonero di Catania , e Mimmo Di Carlo che ha pagato alla Sampdoria alcune scelte discutibili della dirigenza. Più distanziato Pasquale Marino che al momento sembra essere una seconda scelta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori