PROBABILI FORMAZIONI/ Cesena-Ascoli: ultime novità (serie B, recupero 27esima giornata)

Le probabili formazioni di Cesena-Ascoli, recupero della ventisettesima giornata del campionato di serie B, partita tra due squadre che vogliono tenere un margine di sicurezza sui playout…

06.03.2013 - La Redazione
cesena_r439
(INFOPHOTO)

Oggi pomeriggio alle ore 18.30 andranno in scena i due recuperi delle partite della ventisettesima giornata del campionato di serie B che non erano state disputate lo scorso 23 febbraio a causa del maltempo. Allo stadio Manuzzi dunque ci sarà Cesena-Ascoli, sfida tra due formazioni che si trovano appena sopra la zona playout. Per la precisione, i romagnoli hanno 34 punti e si trovano giusto una lunghezza davanti ai marchigiani, che hanno 33 punti ma ben due partite da recuperare (quella di Crotone oltre a questa). Al momento sarebbero entrambe salve, ma è evidente che il margine di vantaggio non è ancora di sicurezza, e dunque sarebbe molto importante per entrambe le compagini vincere questa partita, che di fatto è uno scontro diretto. Per tutti questi motivi sarà una partita da seguire: noi ora vi proponiamo le ultime notizie sulle due formazioni e il loro momento di forma.

Mister Bisoli si affiderà a un 4-2-3-1 per cercare la vittoria. La notizia principale è che ci sarà un certo turnover questa sera: troveranno così una maglia da titolare Comotto e Brandao come terzini e poi Meza Colli a centrocampo, mentre il trio composto da Ceccarelli, Succi e Defrel agirà in supporto alla punta centrale Granoche. Coppola è infortunato mentre il giudice sportivo ha fermato per squalifica Giandonato, dunque tra i romagnoli ci saranno queste due defezioni. In casa finora il Cesena ha ottenuto sei vittorie, quattro pareggi e altrettante sconfitte in 14 partite giocate al Manuzzi: un ruolino che va bene per la salvezza, anche se non è sufficiente per ambire ad obiettivi più ambiziosi.

Sette i giocatori che saranno a disposizione dell’allenatore in panchina, pronti ad entrare in campo a partita in corso in caso di necessità: si tratta del secondo portiere Ravaglia, e poi di Consolini, Djokovic, Gessa, Tabanelli, Graffiedi e Rodriguez.

Mister Silva disporrà i suoi ragazzi in campo secondo lo schema 3-5-2 con la coppia d’attacco formata da Soncin e dalla rivelazione Zaza. Per l’allenatore ci sono le buone notizie dei rientri di Peccarisi al centro della difesa e di Fossati a centrocampo, mentre dovrà fare a meno di De Sanctis, che si è fatto male. L’Ascoli in queste ultime giornate è stato condizionato da ben due rinvii nelle ultime due partite in trasferta, dunque il bilancio è fermo alle tre vittorie, tre pareggi e sette sconfitte ottenute fino all’inizio di febbraio, con 15 reti segnate e 21 subite. Una media di circa un punto a partita, sostanzialmente un passo da salvezza.

I sette giocatori che saranno a disposizione dell’allenatore in panchina, pronti ad entrare in campo a partita in corso in caso di necessità, saranno il secondo portiere Maurantonio e poi Prestia, Conocchioli, Legittimo, Loviso, Capece e Feczesin.

 

 

 

Campagnolo; Comotto, Volta, Tonucci, Brandao; Parfait, Meza Colli; Ceccarelli, Succi, Defrel; Granoche. All. Bisoli.

A disp.: Ravaglia, Consolini, Djokovic, Gessa, Tabanelli, Graffiedi, Rodriguez.

Squalificato: Giandonato.

Gomis; Ricci, Peccarisi, Faisca; Scalise, Di Donato, Fossati, Russo, Pasqualin; Soncin, Zaza. All. Silva.

A disp.: Maurantonio, Prestia, Conocchioli, Legittimo, Loviso, Capece, Feczesin.

Squalificati: nessuno.

 

Arbitro: Castrignanò.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori