Probabili formazioni/ Torino-Sassuolo: tutte le notizie (Serie A 2014-2015, 12^ giornata)

- La Redazione

Le probabili formazioni di Torino Sassuolo: tutte le novità sulla partita valida per la dodicesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Domenica 23 novembre 2014, ore 12:30

TorinoSassuolo_rigore
Foto Infophoto

Si gioca domani pomeriggio alle ore 12:30; è lanticipo di pranzo della dodicesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Le due formazioni hanno gli stessi punti in classifica; guardano alla salvezza, sapendo di avere tutte le carte in regola per poter puntare alla permanenza nel massimo campionato senza troppo penare e anzi provando a costruirsi qualcosa in più, pur se per quello che si è visto fino a questo momento difficilmente potrà essere unincursione nelle zone che qualificano per lEuropa, che pure i granata avevano sfiorato e poi ottenuto a tavolino nella scorsa stagione. Arbitra il signor Nicola Rizzoli. Di seguito potete leggere le ultime news sulle probabili formazioni di Torino Sassuolo.

Continua il calvario di Basha, che non recupera dal problema al piede e dunque deve rimandare il suo rientro; insieme a lui potrebbero rimanere fuori Benassi e Ruben Perez, anche se loro due stringendo i denti possono pensare di andare almeno in panchina. In porta va Gillet; difesa nella quale torna disponibile Bovo, che potrebbe quindi essere in campo con Glik al centro e Moretti, reduce dallesordio in Nazionale a 33 anni, che si posiziona come di consueto sul centrosinistra. Sulle corsie laterali ormai Bruno Peres è diventato il titolare designato, tanto quanto Darmian dalla parte opposta; in mezzo cè limbarazzo della scelta ma per come stanno adesso le cose Gazzi è favorito su Nocerino ed El Kaddouri, per adesso una delusione, ha qualche passo di vantaggio su Sanchez Mino. Non cambia la coppia dattacco: con Quagliarella gioca Amauri, anche se Josef Martinez e Larrondo sono pronti a dire la loro e potrebbero trovare spazio nel secondo tempo.

E il solito 4-3-3 per il Sassuolo; Eusebio Di Francesco ha sostanzialmente tutti gli effettivi a disposizione, restano fuori i lungodegenti Pegolo e Manfredini. Potrebbe esserci turnover in difesa: Cannavaro può sostituire Terranova, ma anche Acerbi che è reduce dallimpegno con la Nazionale potrebbe stare in panchina (sempre con Terranova titolare). Sulle corsie giocano Vrsaljko e Peluso, vanno dunque in panchina Gazzola e Longhi. Centrocampo confermato: Taider ha ormai soffiato il posto a Biondini perchè oltre alla fase difensiva può diventare importante in zona gol (come ha già dimostrato), Magnanelli è il perno centrale mentre i tempi di inserimento e la qualità di Missiroli sono merce utilissima per lallenatore. Anche lattacco torna quello titolare: al centro va Zaza, sulle corsie invece agiscono Domenico Berardi (ha giocato con lUnder 21 sconfitta a Matera contro la Danimarca) e Nicola Sansone.

 

 1 J.F. Gillet; 5 C. Bovo, 25 Glik, 24 E. Moretti; 33 Bruno Peres, 14 Gazzi, 20 Vives, 7 El Kaddouri, 36 Darmian; 22 Amauri, 27 Quagliarella.

Allenatore: Giampiero Ventura

A disposizione: 30 Padelli, 21 Gaston Silva, 18 Jansson, 19 Maksimovic, 3 Molinaro, 94 Benassi, 6 Rubén Perez, 28 Sanchez Mino, 8 Farnerud, 9 Larrondo, 17 J. Martinez

Squalificati:

Indisponibili: Basha

 47 Consigli; 11 Vrsaljko, 26 Terranova, 15 Acerbi, 31 Peluso; 19 Taider, 4 Magnanelli, 7 Missiroli; 25 D. Berardi, 10 Zaza, 17 N. Sansone. 

Allenatore: Eusebio Di Francesco

A disposizione: 1 Pomini, 23 Gazzola, 13 Ariaudo, 28 Cannavaro, 5 Antei, 3 Longhi, 8 Biondini, 33 Brighi, 6 CHibsah, 83 Floro Flores, 99 Floccari, 14 Pavoletti

Squalificati: –

Indisponibili: Pegolo, Manfredini

 

Arbitro: Nicola Rizzoli

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori