Serie B/ Pronostico di Bortolo Mutti: Pro Vercelli-Novara d’altri tempi, Cagliari-Cesena da top (esclusiva, analisi 7^giornata)

- int. Bortolo Mutti

Serie B 2015-2016, 7^giornata: il pronostico di Bortolo Mutti in esclusiva per ilsussidiario.net. Il mister analizza le partite in programma il week-end del torneo cadetto

drago_calma
Massimo Drago, 45 anni, allenatore del Cesena (INFOPHOTO)

La pausa per le nazionali non ferma il campionato di Serie B che tra sabato 10 e domenica 11 ottobre 2015 vivrà la settima giornata. Gli anticipi saranno Vicenza-Crotone alle ore 15:00 e il derby-piemontese Pro Vercelli-Novara alle 20:30. Domenica le altre sfide tra cui spiccano un altro derby, quello lombardo tra Como e Brescia, poi Livorno-Avellino Bari-Virtus Lanciano e Spezia-Ternana. La classifica prima del turno numero 7 vede Cagliari, Crotone e Cesena in testa tutte a 13 punti, a 12 il Livorno, a 11 Spezia e Bari, a 10 Trapani e Vicenza. Per introdurci alla settima giornata del campionato di Serie B ilsussidiario.net ha intervistato in esclusiva il mister Bortolo Mutti.

Questo Crotone non finisce di stupire, cosa farà nell’anticipo a Vicenza? In effetti il Crotone è la vera sorpresa del campionato, veramente una bella sorpresa, una squadra che ha rivoluzionato l’organico ma chi si è ripresentata molto competitiva all’inizio del torneo cadetto. Non è neanche detto che a Vicenza coglierà un risultato negativo, anzi potrebbe fare molto bene.

L’altro anticipo sarà il derbissimo Pro Vercelli-Novara, due squadre che hanno fatto la storia del calcio italiano… Sono due squadre che hanno una rivalità profonda, soprattutto hanno fatto la storia del calcio italiano. Quello era un calcio pionieristico, in cui i club del Piemonte e il Genoa la facevano da padroni. Era un calcio diverso, tutto pane e salame e un buon bicchiere di vino, una vera festa, ben lontano dalla violenza che spesso vediamo attualmente. In questo senso bisognerebbe cercare di recuperare per quanto possibile lo spirito di quel gioco.

Il match clou di domenica alle 12:30 sarà però Cagliari-Cesena, come vede quest’incontro? Sarà sicuramente una bella partita tra le due principali pretendenti alla serie A, due formazioni costruite bene, con progetti seri da tutti i punti di vista. Il Cagliari avrà qualche defezione a causa dei prestiti alle nazionali, però ha costruito una rosa in grado di ovviare a questi problemi.

Quale tra le due ha maggiori possibilità di promozione?

Entrambe ne hanno tante, anche se il Cagliari è più quotato in virtù di una rosa più completa ed esperta. Livorno in casa con l’Avellino, incontro delicato per la formazione irpina? Potremmo dire sicuramente dire che l’Avellino finora è stata un po’ la delusione del campionato cadetto, la squadra di Tesser non ha reso come tutti si aspettavano.

Un altro derby di rilievo sarà quello lombardo tra Como e Brescia: come lo vede? Un derby regionale visto che il vero derby per il Brescia è quello con l’Atalanta. Sono entrambe squadre che hanno vissuto la Serie A in tempi più o meno recenti e che adesso cercano di ricostruire: punteranno anzitutto a consolidarsi nel campionato cadetto.

Bari in risalita, sarà difficile l’impegno interno col Lanciano? Faceva scalpore vedere il Bari arrancare in posizioni di classifica difficili, credo quindi che non ci si possa stupire della sua attuale posizione, visto che la squadra pugliese punta in alto e non da oggi. La vedremo lottare fino in fondo per la Serie A. La Virtus Lanciano è apparsa un pò in difficoltà nelle ultime giornate.

Spezia-Ternana, favoriti nettamente i padroni di casa? Lo Spezia ha investito tanto negli ultimi anni per andare in Serie A, ha lottato spesso arrivando anche ai playoff e credo che lotterà anche questa stagione, ma bisogna dire che purtroppo non basta investire tante risorse economiche per raggiungere un obiettivo, si vedano ad esempio i casi della Cremonese e del Benevento in Lega Pro. Ci vuole anche un pizzico di fortuna.

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori