Pagelle/ Cile-Perù (2-1): i voti della partita (semifinale Coppa America 2015)

- La Redazione

Pagelle Cile-Perù 2-1, i voti della partita di Santiago: i padroni di casa volano in finale di Coppa America 2015 grazie a una doppietta di Edu Vargas, che diventa capocannoniere del torneo

Cile_finaleCA15
Il Cile esulta nel 2015: oggi la replica (Infophoto)

Una doppietta di Edu Vargas stende un Perù coraggioso e trascina ‘La Roja’ in finale. Dunque non ha deluso le attese il ‘Classico del Pacifico’, con una gara che ha regalato gol ed emozioni.Il Cile parte fortissimo e schiaccia il Perù nella propria area. Al nono minuto la prima occasione per gli uomini di Gareca con il palo timbrato da Farfan di testa. I peruviani crescono e al quarto d’ora sfiorano il vantaggio con una conclusione violenta di Lobaton che finisce sull’esterno rete. Al ventesimo il Perù resta in dieci uomini per l’espulsione di Zambrano, autore di due falli duri in un breve lasso di tempo. Alla mezzora ci prova Valdivia con un destro a giro ma non va.

La gara è bellissima e il Perù, nonostante l’uomo in meno, si fa rispettare. Allo scadere del primo tempo, però, Vargas porta avanti i suoi infilando in rete una respinta del palo sul cross di Sanchez. Ad inizio ripresa viene annullato uno splendido gol ad Edu Vargas per fuorigioco e la nazionale di Gareca ritrova un pò di coraggio. Il pareggio perà arriva al sessantesimo sulla deviazione beffarda di Medel che infila nella propria porta il cross di Advicnula. L’uno a uno dura pochissimo perchè Vargas, da posizione defilata, scarica una conclusione fantastica che si va ad infilare direttamente sotto l’incrocio dei pali. Ripristinato il punteggio, il Cile spreca qualche opportunità per chiudere la gara nel finale, ma al triplice fischio può festeggiare: la finale è realtà!

La Roja conquista la finale con merito dopo novanta minuti di battaglia. Buona prestazione a livello corale. Tante le palle-gol create. Un Perù coraggioso, ma ingenuo, esce a testa alta da una semifinale combattutissima. Non compie gravi errori ma gli episodi dubbi sono diversi e il metro di giudizio non è sembrato equilibrato.

Bravo 6 Non è chiamato a grandi interventi ma si dimostra sempre attento ed efficace

Isla 6 Si limita ad una prestazione ordinata in fase difensiva. Poteva osare di più.

Medel 5.5 Segna nella porta sbagliata e rischia di vanificare gli sforzi dei compagni. Episodio specifico a parte, non ha sfigurato.

Rojas 5.5 In alcune circostanze non è apparso il massimo della precisione ma ha comunque lottato con determinazine

Albornoz 6 Prestazione scolastica ma efficace. Ha messo ordine in mezzo. (dal 46′ Mena 5.5)

Aránguiz 7 Ha portato dinamismo e qualità in a centrocampo. Buona prova per il cileno.

Vidal 5.5 Ha creato molto ma non è riuscito a sferrare il colpo letale. 

Díaz 6 Si è fatto apprezzare con un approccio maschio e coraggioso (dal 46′ D. Pizarro 6)

Valdivia 7.5 Ha creato diversi grattacapi alla difesa avversaria. Sforna un buon numero di assist. (dall’85’ F. Gutiérrez sv)

E. Vargas 7.5 Realizza una doppietta e si incorona protagonista di giornata.

A. Sánchez 6 E’ sempre nel vivo dell’azione ma non riesce a trovare la giocata vincente

All. Sampaoli 7,5 I suoi ragazzi raggiungono la finale dopo una prestazione di grande intensità e qualità. Il ct Sampaoli ha saputo creare innanzitutto un gruppo.

Gallese 6,5 Ha tenuto in vita il suo Perù con diversi interventi complicati.

Advíncula 7 Da una sua splendida discesa sulla corsia destra nasce il gol del momentaneo pareggio peruviano.

Ascues 6 Difficilmente si fa trovare impreparato ma deve far fronte ad un calo atletico nel corso della gara

Zambrano 4 Rimedia due gialli ingenui nel giro di venti minuti e lascia la squadra in dieci uomini

J. Vargas 5 Non è riuscito a sganciarsi come è solito fare, prestazione opaca e poco convincente

Cueva 6 Non fa grandi cose ma è comunque sempre presente nella manovra di costruzione (dal 27′ C. Ramos 6)

Lobaton 6.5 Pericoloso con una botta dal limite dell’area, apprezzabile il suo spirito di iniziativa

Ballon 6 Si vede meno di altri, ma il suo apporto è altrettanto prezioso per il centrocampo (dal 73′ Yotun 6)

Farfán 6.5 E’ tra i più positivi. Crea pericoli e non molla un centimetro fino alla fine.

Carrillo 6 Lotta senza risparmiarsi. Sull’autorete di Medel c’è anche il suo zampino. (dal 73 C. Pizarro 6)

Guerrero 7 Colleziona una serie di spunti davvero interessanti. Insidioso per la difesa cilena.

All.: Gareca 6,5 Può essere orgoglioso dei suoi ragazzi che, nonostante l’inferiorità numerica, hanno provato a giocarsela a viso aperto

(Jacopo D’Antuono)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori