DIRETTA/ Inter-Novara Primavera (risultato finale 1-2) info streaming video e tv, colpo a sorpresa! (oggi 19 novembre 2016)

- La Redazione

Diretta Inter-Novara Primavera info streaming video e tv, probabili formazioni e risultato live della partita delle ore 10.30 per l’8^giornata (oggi sabato 19 novembre 2016)

inter_coppaitalia_primavera
LaPresse - immagine di repertorio

Risultato decisamente a sorpresa nell’anticipo dell’ottava giornata del girone C, dove i nerazzurri sono caduti in casa contro un Novara che aveva la metà dei punti in classifica dell’Inter. Importante il gol di Chajia appena prima dell’intervallo, che ha costretto l’Inter ad osare di più nella ripresa. Al 72′ però i nerazzurri trovano il pareggio con un colpo di testa del solito Pinamonti su cross di Gravillon e a quel punto in molti pensano che i ragazzi di Stefano Vecchi potranno andare all’assalto della vittoria. Sbagliato, perché otto minuti dopo è il Novara a tornare in vantaggio, con Agyemang che da pochi centimetri risolve una situazione in mischia. L’Inter così resta ferma a quota 18 punti, mentre il Novara sale a quota 12 ed ottiene una vittoria di grandissimo prestigio.

Il gol di Chajia nei minuti di recupero regala al Novara in casa dell’Inter un inatteso vantaggio (0-1) al termine del primo tempo della partita valida per l’ottava giornata del campionato Primavera, girone C. Il Novara ha giocato bene e tutto sommato dunque possiamo definire meritato il vantaggio sul campo di una rivale ben più quotata. Il gol è tutto merito di un’azione personale di Chajia, che entra nell’area nerazzurra, trova lo spazio per colpire e lo sfrutta con un perfetto tiro in diagonale che non lascia scampo all’estremo difensore avversario a pochi secondi dall’intervallo. Pessimo momento per subire un gol, ma potrebbe servire all’Inter come scossa in vista di una ripresa nella quale i nerazzurri certamente dovranno fare di più.

Avrà inizio fra pochissimi minuti: manca davvero uninezia al fischio dinizio dellanticipo del girone C del Campionato Primavera. Riflettori puntati naturalmente soprattutto sullInter, che torna ad essere guidata da Stefano Vecchi dopo la parentesi che ha visto lallenatore dei giovani nerazzurri alla guida della prima squadra: lobiettivo è naturalmente quello di balzare al comando della classifica almeno per qualche ora, in attesa degli impegni pomeridiani delle altre squadre che compongono il compatto quartetto di testa. Sulla carta unimpresa non molto difficile per lInter, che ha il doppio dei punti del Novara e godrà pure del fattore campo: vittoria dunque quasi obbligatoria contro un Novara che dal canto suo cercherà il risultato di grande prestigio ben consapevole di non avere praticamente niente da perdere in una trasferta così ostica. A questo punto però non resta altro da fare che cedere la linea al campo, perché allo stadio Breda di Sesto San Giovanni Inter-Novara Primavera sta per cominciare!

Si avvicina, dunque adesso vi proponiamo una possibile chiave tattica della partita. L’Inter partirà presumibilmente subito forte, cercando di mettere pressione alla difesa novarese con il lavoro degli esterni d’attacco e le sovrapposizioni continue dei terzini. Saranno molto importanti anche gli inserimenti delle due mezzali, che potrebbero trovare spazio in area in seguito a distrazioni del pacchetto arretrato dei piemontesi e sfruttando il maggiore tasso tecnico di cui i giocatori dellInter dispongono. Il Novara dal canto suo agirà di rimessa, tentando di limitare i danni e provando a sfruttare al meglio le poche occasioni che i calciatori dell’Inter dovessero concedere ai piemontesi. Se il match non dovesse sbloccarsi subito, incanalandosi sul binario dello 0-0, il tecnico dell’Inter Stefano Vecchi dovrà essere bravo a predicare calma ai propri calciatori, incitandoli a trovare soluzioni alternative nella costruzione della manovra offensiva.

Dall’arbitro Daniele De Santis, si gioca questa mattina sabato 19 novembre 2016 alle ore 10.30 e costituisce l’anticipo che aprirà il programma dell’ottava giornata del girone C del Campionato Primavera 2016-17, anche conosciuto con il nome di Trofeo Giacinto Facchetti. I nerazzurri si trovano al secondo posto in classifica, ad una sola lunghezza di distanza dalla capolista Atalanta, e nel turno precedente hanno battuto a domicilio la Ternana con il punteggio di 4-1, conquistando la sesta vittoria stagionale in sette partite disputate. Il Novara invece si trova parecchio più indietro, precisamente all’ottavo posto con tre successi e quattro sconfitte in campionato. Tuttavia nell’ultima gara i piemontesi hanno mostrato segnali di ripresa, sconfiggendo per 2-1 i pari età del Pisa fra le mura amiche. Obiettivi differenti dunque, ma entrambe scenderanno in campo per conquistare i tre punti in palio.

L’Inter, che torna sotto la guida di mister Stefano Vecchi, schiererà come modulo di partenza l’ormai fedele 4-3-3, affidandosi al portiere Michele De Gregorio. Davanti a lui verranno impiegati Andrea Cagnano (terzino destro), Andrew Gravillon, Manuel Lombardi (i due difensori centrali) e Senna Miangue (terzino sinistro), già protagonista con la maglia della prima squadra nerazzurra con alcune presenze in Serie A. A centrocampo vedremo giocare come mediano Marco Carraro, mentre la mezzala destra sarà Theophilus Awua e quella sinistra il capitano Loris Zonta. In attacco correranno sulle fasce l’esterno destro Axel Mohamed Bakayoko e l’esterno sinistro Andrea Pinamonti. Le due ali faranno da supporto all’unico centravanti, il francese Mouhamed Menaour Belkheir.

Il Novara risponderà all’undici schierato dal tecnico interista Stefano Vecchi con un modulo meno offesnivo e più coperto, ovvero un classico 4-4-2, marchio di fabbrica del mister Giacomo Gattuso. Fra i pali giocherà Cristiano Ragone che coordinerà il lavoro del pacchetto difensivo composto dal terzino destro Andrea Malberti, dai due difensori centrali Federico D’Astoli e il capitano Pietro Guatieri e dal terzino sinistro Davide Bove. I due mediani di centrocampo, che dialogheranno e recupereranno palloni dando una mano alla difesa, saranno Riccardo Collodel e Filippo Nardi, mentre larghi sulle fasce giocheranno Axel Caldirola a destra e Emmanuel Agyemang a sinistra. Infine la coppia d’attacco sarà composta da Francesco Salucci e il belga-marocchino Moutir Chaija.

Ricordiamo che il match Inter-Novara Primavera, in programma questa mattina alle 10.30, sarà visibile in diretta tv su Sportitalia, che trasmetterà la partita anche in diretta streaming video grazie al servizio offerto da Sportitalia Live, per il quale però bisognerà prima essere registrati sul sito inserendo i propri dati.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori