DIRETTA/ Gigante femminile Courchevel: gara cancellata, troppo vento! streaming video e tv risultato live (Coppa del Mondo sci 2016, oggi)

- La Redazione

Diretta gigante femminile Courchevel streaming video e tv, risultato live della gara di Coppa del Mondo di sci: orario, favorite e azzurre (oggi martedì 20 dicembre 2016)

sofia_goggia_12
Coppa del Mondo Sci, Sofia Goggia (LaPresse)

Purtroppo la prova della coppa del mondo di Sci di gigante femminile 2016 a Courchevel, è stata, come si temeva cancellata definitivamente: le condizioni della pista francese e il forte vento infatti hanno portato la giuria a questa decisione. Dopo una mattinata in cui la prima manche è stata tempestata da interruzioni a causa del forti raffiche in quote, in rimo tempo la giuria aveva deciso di sospendere e poi annullare la prima prova, fissando una nuova partenza per le ore 12.15 con un tracciato ribassato e con la seconda manche fissata per le ore 15.00. Purtroppo pochi minuti dopo la nuova partenza la gara è stata definitivamente cancellata: tale decisione ha chiaramente sollevato numerose polemiche e non per lavvenuta cancellazione. Le modalità di comunicazione della direzione dei questa prova di gigante, poco tempestive e per lo più confuse infatti hanno non poco innervosito atlete e tifosi accorsi a Courchevel, che sono perciò rimasti molto delusi. Al momento chiaramente la federazione non ha fornito altre indicazioni su quando e dove questa prova di gigante femminile potrà essere recuperata, visto anche lincombente pausa natalizia. Un vero peccato per le nostre azzurre, visto che nella prima parte della prima manche ben 3 italiane avevano raggiunto le prime 4 posizioni, con Goggia e Brignone ai gradini più alti del podio.

Si riprova a partire con la prima manche della prova della Coppa del Mondo di Sci del gigante femminile a Courchevel: la manche di questa mattina è stata infatti annullata dopo che un forte vento si era alzato sulla pista francese rendendo molto pericoloso lo svolgersi regolare della gara. Un vero peccato per le nostre azzurre, tra le prime ad essere scese, e protagoniste, nonostante le difficili condizioni atmosferiche avverse di una fantastica prova. I giudici di gara, hanno infatti fissato a minuti una seconda partenza della prima manche del gigante, la quale però si disputerà su un tracciato modificato: la pista è infatti stata opportunamente accorciata per motivi di ovvia sicurezza. Il vento però appare molto forte oggi a Courchevel ed è possibile che nuove modifiche e interruzioni siano di nuovo protagoniste. Senza altre indicazioni officiali ricordiamo inoltra che la seconda manche è stata posticipata al momento per le ore 15.00, ma il condizionale purtroppo è ancora necessario. 

Brutte notizie per le nostre azzurre impegnate nel gigante femminile a Courchevel, una delle prove più attese della coppa del Mondo di sci 2016. Il forte vento che imperversa sulla pista francese ha infatti al momento interrotto la prima manche del gigante e al momento i giudici di gara stanno valutando le condizioni atmosferiche per attuare le misure di sicurezza più consone. Al momento il vento è davvero troppo forte per poter scendere in tutta sicurezza e l previsioni meteo per Courchevel non sono affatto destinate a migliorarsi. Al momento comunque erano scese appena 19 atlete di cui solo una non è riuscita ad arrivare al traguardo: si tratta di Tina Weirather, che dopo le prime porte non ha portato alla conclusione la sua prima manche del gigante femminile. Purtroppo per le nostre azzurre i giudici di questa prova della Coppa del mondo hanno deciso di annullare questa prima manche, rinviando una nuova partenza alle ore 12.15 ma su un tracciato ridotto, rispetto a quello regolare francese: un vero peccato epr le italiane che nonostante le condizioni meteo critiche avevano realizzato delle prestazioni eccezionali. Il primo posto era infatti andato alla nostra Sofia Goggia, con Federica Brignone subito dietro al secondo corno: 4^ gradino per Bassino, che è andata alle spalle della norvegese Loeseth. Di seguito avevano completato la top ten delle gigantiste scese a Courchevel anche Lara Gut, Brunner, la stra favorita Worley, Hansdotter, Pietilae Holmer e Mikaela Shiffrrin, con Manuela Moelgg in 44^ posizione. Si cancella tutto però e si ricomincia da capo a Courchevel alle ore 12.15, mentre la seconda manche avrà inizio alle ore 15.00.

Pochi minuti al via della prima manche del gigante femminile di Courchevel, che in campo femminile è lultima gara di Coppa del Mondo di sci prima di Natale. Lattesa è grande anche perché ci aspettiamo molto dalle nostre azzurre, che ci stanno regalando tantissimi podi in questa prima parte della stagione. In particolare naturalmente va subito citata Sofia Goggia, ma in gigante anche Marta Bassino: segni particolari, nessuna delle due è mai uscita dalle prime cinque nei tre giganti finora disputati in stagione e una è sempre salita sul podio. Inoltre abbiamo visto segnali di ripresa anche dalle più esperte Nadia Fanchini e Federica Brignone, dunque abbiamo davvero tante frecce al nostro arco. Ecco dunque perché gli appassionati faranno bene a dare spazio allo sci anche in una giornata lavorativa: parola alla pista e al cronometro, la prima manche del gigante femminile di Courchevel sta per cominciare! 

In attesa della partenza del gigante femminile di Courchevel valido per la Coppa del Mondo di sci, facciamo il punto sulla situazione in classifica della Coppa di specialità, che vede naturalmente al comando la francese Tessa Worley grazie alle due vittorie di Killington e Sestriere, alle quali aggiunge il sesto posto a Solden per un totale di 240 punti. Al secondo posto però ecco la nostra Sofia Goggia, che grazie a un quinto, un terzo e un secondo posto (in ordine crescente con il passare delle gare) occupa la piazza donore con 185 punti davanti a Mikaela Shiffrin, ormai una delle più forti al mondo anche in gigante e terza con 165 punti. Quarto posto per Lara Gut a quota 160, frutto di una vittoria e un terzo posto ma anche del ritiro nel Vermont, simbolo di quella discontinuità che potrebbe costarle tantissimo in ottica Coppa del Mondo assoluta. Quinta Marta Bassino, laltra azzurra rampante: 155 punti per lei grazie a un terzo, un quarto e un quinto posto. Dietro la top five cè il vuoto, perché per il sesto posto bisogna scendere ai 95 punti della slovena Ana Drev: per ora le prime cinque del mondo sono identificate senza dubbi e fra loro ci sono ben due italiane! 

Oggi la Coppa del Mondo di sci alpino riparte con uno slalom gigante infrasettimanale a Courchevel, ancora in Francia dopo le gare disputate nei giorni scorsi in Val d’Isere. Un’ultima fatica prima di Natale per le protagoniste del Circo Bianco femminile, poi ci sarà qualche giorno di riposo: adesso però è tempo di segnalare tutte le modalità per seguire il gigante di Courchevel, dove ci attendiamo ancora una volta grandi prestazioni da parte delle azzurre, che stanno disputando una stagione splendida con una raffica di podi ai quali manca solo il sigillo della vittoria…

La prima manche avrà inizio alle ore 10.30, mentre il via alla seconda manche è in programma per le ore 13.30. Diciamo subito che l’appuntamento per tutti gli appassionati sarà in diretta tv sui canali che ormai da molti anni sono i punti di riferimento per lo sci: Rai Sport 1 (canale numero 57 del telecomando, disponibile anche al numero 5057 della piattaforma satellitare Sky) e il canale tematico Eurosport, disponibile sia su Sky sia sul digitale terrestre di Mediaset Premium.

Se non potrete mettervi davanti a un televisore, ci saranno anche le possibilità fornite dalla diretta streaming video, gratuita sul sito Internet ufficiale della Rai (www.raiplay.it), oppure riservato agli abbonati per quanto riguarda Eurosport Player ma anche Sky Go e Premium Play. Ricordiamo inoltre la possibilità di seguire il live timing sul sito ufficiale della Federazione internazionale per essere sempre aggiornati su come stanno andando le cose a Courchevel (www.fis-ski.com).

Inutile nascondersi: nel gigante femminile abbiamo la squadra più forte del mondo, capace ad esempio a Killington di piazzare ben cinque atlete fra le prime nove. In copertina c’è naturalmente la protagoniasta della prima parte della stagione, Sofia Goggia. L’errore di domenica in super-G dimostra che la bergamasca è umana, ma non scalfisce un periodo eccezionale nel quale Sofia è salita sul podio in quattro specialità diverse nel giro di meno di un mese, come nella storia non è mai riuscito a nessuna sciatrice italiana. Limitandoci al gigante, abbiamo il quinto posto di Solden, il terzo di Killington e il secondo di Sestriere: rimarrebbe un ultimo gradino del podio da salire…

Guai però a dimenticare il resto della squadra, a partire dall’altra giovane d’assalto Marta Bassino. La piemontese nei tre giganti stagionali vanta un terzo, un quarto e un quinto posto, dunque anche Marta non è mai uscita dalle prime cinque ed è in grado di fare grandissime cose. Parliamo poi di Federica Brignone e Nadia Fanchini, che avrebbero dovuto essere i due punti di riferimento ed invece finora hanno ottenuto risultati inferiori alle attese. A Val d’Isere però si sono rilanciate nella velocità, soprattutto Nadia che è reduce da due quarti posti consecutivi fra discesa e super-G, dunque adesso le attendiamo con fiducia anche in gigante. Infine, bisogna ricordare che sono ben otto le azzurre fra le prime 30 della classifica di specialità, dunque pure Francesca Marsaglia, Manuela Moelgg, Irene Curtoni e la sorella Elena Curtoni (reduce dal terzo posto in super-G) sono attese a prestazioni significative oggi.

Tra le rivali straniere in primo piano ci sono Lara Gut e Tessa Worley: la svizzera ha vinto a Solden ma deve trovare continuità di rendimento, mentre la francese si è imposta nel Vermont e poi al Sestriere, tanto che attualmente è al comando della Coppa di gigante. Con loro naturalmente Mikaela Shiffrin, ormai stabilmente fra le migliori anche in gigante e magari anche riposata in virtù delal scelta di non scendere in pista nel weekend a Val d’Isere. Tutte avversarie temibilissime ed in grado di vincere, ma pure consapevoli del fatto che globalmente è la squadra italiana il punto di riferimento nel gigante femminile. Ci manca solo una vittoria, per festeggiare nel migliori dei modi il Natale l’ultima occasione è Courchevel…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori