Diretta/ Roma-Lazio Primavera (risultato finale 5-0): show dei giallorossi, tripletta di Soleri (oggi, Coppa Italia 2016)

- La Redazione

Diretta Roma-Lazio Primavera, risultato finale 5-0: grandissima prestazione dei giallorossi che volano in semifinale di Coppa Italia dominando il derby. Tripletta per Edoardo Soleri

RomaPrimavera_2016
LaPresse

Roma-Lazio Primavera 5-0: i giallorossi sono la prima semifinalista di Coppa Italia. Una vittoria netta e pazzesca, al di là delle più rosee aspettative: la Roma veniva da due sconfitte consecutive in campionato ma è tornata la schiacciasassi di inizio stagione, quella che contando tutte le competizioni aveva infilato quindici vittorie consecutive segnando valanghe di gol. In copertina oggi finisce Edoardo Soleri: lattaccante della Roma segna tre gol, il terzo al 55 affondando definitivamente una Lazio che, ricordiamo, era rimasta in dieci uomini nel finale di primo tempo a causa del brutto fallo, da espulsione diretta, di Alessandro Rossi su Marchizza. Allora però il risultato era già sul 4-0, grazie ai gol di Soleri e ai sigilli di Marco Tumminello e Davide Frattesi; pochi alibi per una Lazio che esce distrutta da questo derby, la Roma invece esprime un grande gioco, sfiora a ripetizione altri gol nella ripresa e vola in semifinale, presentandosi come grandissima favorita per la vittoria della Coppa Italia Primavera. 

Siamo allintervallo di Roma-Lazio Primavera e la partita è già in ghiaccio: risultato, un clamoroso 4-0 a favore dei giallorossi che stanno letteralmente dominando il derby della capitale contro una Lazio irriconoscibile, che a dire la verità fino al 25 era rimasta dentro la gara provando anche a creare una sorta di assedio alla porta di Crisanto. La Roma però ha saputo sfruttare gli spazi lasciati dai biancocelesti: dopo il gol del vantaggio di Edoardo Soleri, al 13 minuto, i giallorossi hanno raddoppiato al 28 con Marco Tumminello bravo a sfruttare lassist di tacco dello stesso Soleri. Due minuti più tardi il colpo del potenziale ko ad opera dellex di giornata Davide Frattesi, autore di un bel destro dal limite; al 37 ancora Soleri ha appoggiato da due passi il cross di Luca Pellegrini. La Lazio, colpita in maniera pesantissima, ha anche perso la testa: al 39 minuto bruttissimo fallo di Alessandro Rossi su Marchizza, espulsione diretta e biancocelesti in dieci uomini. La partita di fatto è già chiusa; vedremo se la Lazio, se non altro, proverà a riaprirla segnando almeno un gol o se la Roma allargherà il divario. 

Prende il via Roma-Lazio Primavera: i biancocelesti sono reduci dall’ottima vittoria contro il Milan in campionato e arrivano quindi in fiducia a questo derby di Coppa Italia. Mister Andrea Bonatti crede molto nei suoi ragazzi, vuole regalare una gioia ai tifosi vincendo proprio contro i giallorossi: “Il percorso che abbiamo intrapreso ci ha portato ad ottenere dei risultati prestigiosi e una classifica che nessuno avrebbe sperato. Faremo di tutto nel derby contro la Roma per regalare una gioia ai nostri tifosi, contro il Milan abbiamo espresso tutta la nostra maturità e vogliamo replicare” le parole di Bonatti ai microfoni di ‘Lazio Style Channel’, contento di aver portato a casa un risultato importante in campionato visto che ora bisognerà affrontare una squadra come la Roma in Coppa Italia. “Ora dobbiamo vedere come ci comporteremo nella seconda parte del campionato per dire dove possiamo arrivare, ma la strada sembra essere quella giusta” conclude. Intanto, andiamo a vedere quali sono le formazioni ufficiali di Roma-Lazio Primavera.  Crisanto; De Santis, Grossi, Marchizza, Pellegrini; Bordin, Frattesi, Spinozzi; Coly, Tumminello, Soleri. A disposizione: An. Romagnoli, Ciofi, Diallo Ba, Tofanari, Marcucci, Cappa, Franchi, Kastrati, Antonucci, Bouasse, Valeau, Anocic. Allenatore: Alberto De Rossi  Adamonis; Spizzichino, Spiezio, Miceli, Ceka; Portanova, Bari, Folorunsho; Bezziccheri, Rossi, Rezzi. A disposizione: Borrelli, Spurio, Petro, Cardoselli, Javorcic, Al-Hassan, Muzzi. Allenatore: Andrea Bonatti 

Un derby tutto da vivere quello tra Roma e Lazio Primavera, partita di Coppa Italia mai banale, perchè la rivalità cittadina si sente tanto anche quando parliamo di squadre Under 19. Il tecnico dei giallorossi, Alberto De Rossi, ha parlato ai microfoni di ‘Roma Tv’ per commentare questa gara entusiasmante da giocare contro i biancocelesti, invitando a non puntare sulla singola partita anche se sarà senza dubbio emozionante: “Non possiamo commettere errori, il derby è uno stimolo ma non dobbiamo soffermarci solo su questo. Il derby, secondo me, è solo una verifica su come abbiamo lavorato sul territorio nei dieci anni trascorsi, il tempo necessario per allestire una Primavera” le parole di De Rossi che predica calma ai suoi ragazzi cercando di evitare errori banali in partita. “Noi dobbiamo passare il turno perché ci darebbe la possibilità di entrare nel vivo di una competizione a cui teniamo moltissimo, la partita contro la Lazio sarà emozionante ma non voglio dare un messaggio sbagliato ai miei ragazzi” conclude il tecnico della Primavera. 

Uno sguardo ai precedenti tra Roma e Lazio Primavera, almeno quelli recenti. Lo scorso anno le due squadre erano ancora nello stesso girone di campionato; con la Roma in casa la partita era finita 2-1 in favore dei giallorossi, grazie ai gol di Marco Tumminello e Riccardo Marchizza (su rigore) con la Lazio che aveva momentaneamente pareggiato con Francesco Manoni. Al ritorno era invece stato 1-1: gol della Roma con Lorenzo Vasco, mancavano solo 13 minuti al 90 ma i biancocelesti erano comunque riusciti a pareggiare grazie a Simone Palombi, che aveva toccato quel giorno i 18 gol in campionato. Vale la pena in ogni caso ricordare che nel 2014-2015 il derby della capitale si era disputato, in andata e ritorno, per la finale di Coppa Italia: il trofeo era andato ai biancocelesti, che allandata avevano perso 1-0 (rete di Daniele Verde) ma al ritorno erano riusciti a vincere 2-0 con Christopher Oikonomidis che aveva realizzato una doppietta nel primo tempo. Lazio che, in trasferta (dunque a Trigoria) aveva vinto anche la sfida di ritorno in campionato: un netto 3-0 per effetto di unaltra doppietta di Oikonomidis inframmezzata dal sigillo di Mattia Fiore. 

Roma-Lazio Primavera arriva in un momento negativo per i giallorossi: siamo infatti alla prima flessione di una stagione che fino a questo momento era stata dominata in lungo e in largo. I campioni dItalia in carica hanno già messo un trofeo in bacheca, la Supercoppa Italiana, vinta con un rotondo 4-0 allInter; i nerazzurri sono stati battuti anche in campionato (2-0) in una delle nove vittorie consecutive della Roma, che in questo lasso di tempo ha aggiunto anche un 1-0 in Coppa Italia contro il Crotone e quattro vittorie in altrettante partite di Youth League. Una serie impressionante di 15 partite vinte, senza conoscere soste; poi però è arrivato il calo, anche strutturale dopo aver tirato per così tanto: il 10 dicembre la Roma Primavera è caduta in casa contro il Palermo (1-3) nellundicesima giornata di campionato, mentre la settimana seguente, pochi giorni fa, ha perso sul campo dellAtalanta (0-1). Due sconfitte che hanno avuto leffetto di allontanare la Roma dal primo posto del girone C: adesso i giallorossi sono terzi con 27 punti, a -3 dallInter capolista e -1 dalla Virtus Entella (che aveva battuto la Roma nella prima giornata), mentre lAtalanta ha una sola lunghezza di svantaggio. Non è certo il caso di preoccuparsi o esagerare le proporzioni delle due sconfitte, ma già da questo derby di Coppa Italia contro la Lazio la Roma di Alberto De Rossi sarà chiamata a rialzare la testa e riprendere la marcia.

diretta dall’arbitro Luca Massimi (sezione di Termoli), si gioca alle ore 14 di mercoledì 21 dicembre; è valida per i quarti di finale di Coppa Italia 2016-2017 e si gioca in gara secca. I giallorossi sono subentrati nella competizione agli ottavi di finale, abbinati con i calabresi del Crotone. La sfida contro i pitagorici, disputata lo scorso 30 novembre, era terminata con il punteggio di 1-0 grazie ad una rete di Riccardo Marchizza su calcio di rigore. La Lazio dal canto suo ha eliminato con lo stesso punteggio i rivali del Palermo Primavera. La rete decisiva era stata realizzata da Alessio Miceli direttamente da calcio di punizione. La squadra che passerà il turno affronterà in semifinale la vincente della sfida tutta lombarda fra Inter e Atalanta.

Ora il prossimo passo da fare nell’analisi prepartita è provare a stilare le formazioni che scenderanno in campo fin dal primo minuto. A cominciare dalla Roma, che secondo il sorteggio sarà la squadra di casa. I giallorossi verranno messi in campo da mister Alberto De Rossi con il modulo 4-3-3, ormai uno dei moduli più utilizzati dai tecnici che cercano di scardinare le difese avversarie sugli esterni. Fra i pali vedremo disimpegnarsi l’estremo difensore Lorenzo Crisanto, protetto dalla difesa a quattro composta dal terzino destro Eros De Santis, dal primo difensore centrale Riccardo Marchizza, dal secondo difensore centrale Lorenzo Grossi e del terzino sinistro Luca Pellegrini. A centrocampo nello slot di mediano verrà impiegato Alessandro Bordin, affiancato sulla destra dalla mezzala Davide Frattesi e sulla sinistra dall’altra mezzala Emanuele Spinozzi. In attacco il tridente verrà composto dall’ala destra Mirko Antonucci, dall’ala sinistra Filippo Franchi e dalla punta centrale Keba Coly.

Come risponderà l’allenatore della Lazio, mister Andrea Bonatti? Non ci sono dubbi sul modulo, che sarà un classico 4-3-1-2, ormai assimilato e interpretato nel migliore dei modi dai calciatori laziali. Il protere titolare della compagine biancoceleste sarà Luca Borrelli, mentre dinanzi a lui il muro a quattro difensivo si comporrà di Giorgio Spizzichino (terzino destro), Irlian Ceka (terzino sinistro), Cristiano Dovidio (difensore centrale) e Alessio Miceli (difensore centrale). A centrocampo il mediano sarà il portoghese Madiu Bari, accompagnato dalle due mezzali Manolo Portanova e Michael Ijemuan Folorunsho. Il ruolo di trequartista verrà interpretato da Edoardo Rezzi, che sarà d’appoggio alla coppia d’attacco composta da Ramon Muzzi e dal capitano e bomber Alessandro Rossi. La sfida viaggerà sui binari dell’equilibrio per lungo tempo. All’inizio non sarà molto bella dal punto di vista tecnico, a meno che una delle due compagini non segni subito e dia la scossa. In quel caso la squadra che dovesse trovarsi in svantaggio si prodigherebbe per cercare prontamente il pareggio, rischiando di esporsi ai contropiedi degli avversari. Se dovesse permanere la parità i calci piazzati potrebbero rivelarsi decisivi. Entrambe le compagini annoverano fra le loro fila calciatori in grado di fare la differenza in questo fondamentale.

Roma-Lazio Primavera sarà trasmessa in diretta tv da Lazio Style Channel: il canale tematico dedicato al mondo biancoceleste è riservato agli abbonati Sky (numero 233 del satellite) che però devono essere specificamente abbonati a questa tv. Fosse così, sarà a disposizione anche il servizio di diretta streaming video, attivando l’applicazione Sky Go – senza costi aggiuntivi – su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori