INDIAN WELLS 2016/ Diretta Vinci-Svitolina (6-1 6-3): streaming video Supertennis.tv. Roberta agli ottavi, trova la Rybarikova (oggi 14 marzo 2016)

- La Redazione

Indian Wells 2016, diretta Vinci-Svitolina: streaming video Supertennis.tv. L’azzurra, unica nostra superstitite del torneo di tennis in California, affronta in serata la ventunenne ucraina

Vinci_Doha_2016
Foto Infophoto

Impiega 61 minuti e 18 secondi la tennista tarantina a volare agli ottavi di Indian Wells 2016: nessuno scampo per la Svitolina, testa di serie numero 17 del tabellone, che appare come una giocatrice alle prime armi di fronte all’esperienza e allo stato di forma di Roberta, in questo momento per distacco la migliore delle italiane e a caccia del ranking WTA più alto in carriera. La Vinci nel secondo set ha preso un game di vantaggio e lo ha tenuto fino al 5-3; qui la Svitolina ha avuto un moto di orgoglio e, ricordando di essere una delle tenniste emergenti più valide, è salita 0-40 provando a prolungare il match. Niente da fare: la Vinci ha annullato i tre break point consecutivi e pochi secondi dopo ha vinto il match.

Ora per lei come detto c’è Magdalena Rybarikova: grande occasione per arrivare ai quarti, e visto il tabellone potrebbe anche sognare una finale. Intanto è iniziata anche la giornata ATP: Andy Murray è sotto di un break contro Federico Delbonis, così anche Bernard Tomic che sta giocando contro Milos Raonic

Il primo set è un trionfo per la tennista tarantina, che si aggiudica il parziale in meno di 29 minuti. Irriconoscibile la Svitolina, frustrata dal gioco variato di una Roberta che è in straordinaria forma: confermato dunque il buon momento della nostra giocatrice che ha sfruttato 5 delle 7 palle break avute a disposizione, e che alla sua avversaria non ne ha concesse. Un ottimo 68% con la prima di servizio e il di punti con le prime: è questa al momento la chiave del match, perchè con le seconde la Vinci ha invece il 42% (3/7) mentre la Svitolina è stata ben poco incisiva con il suo servizio, commettendo due doppi falli e non raggiungendo il 30% con le seconde (26%). Dovesse cambiare questo trend, sicuramente anche l’incontro prenderebbe una piega più equilibrata; per ora però il vento tira deciso dalla parte di Roberta e la speranza è che resti così. 

Intanto allo Stadium 2 arriva un altro upset: Magdalena Rybarikova sembra aver ritrovato la forma del 2013 e in poco più di due ore ha fatto fuori Belinda Bencic, testa di serie numero 7 del torneo, con il risultato di . La diciannovenne svizzera aveva già sofferto molto nel suo secondo turno contro Lauren Davis; arrivata qui in non perfette condizioni, si è fatta sorprendere dalla Rybarikova che, peraltro, spalanca il tabellone della Vinci visto che sarebbe questo il match degli ottavi di finale. 

Ci siamo: Roberta Vinci-Elina Svitolina, terzo turno a Indian Wells 2016, sta per iniziare allo Stadium 3 del complesso situato nel deserto della California. E’ infatti terminato il match precedente, con la vittoria di Johanna Konta che si è imposta in due set su Denisa Allertova; la ceca vola così agli ottavi dove affronterà Karolina Pliskova, capace di liquidare in appena 49 minuti una Ana Ivanovic in crisi (6-2 6-0) e che questa volta non ha avuto alcuna possibilità di centrare la rimonta che le era riuscita contro Camila Giorgi (la quale aveva anche sciupato due match point nel terzo set). La Vinci dunque si prepara a giocare un match comunque difficile, contro la numero 17 al mondo; il suo gioco variato e gli slice di rovescio potrebbero comunque mettere in crisi una Svitolina che, come tante tenniste di questa epoca, amano ricevere palle tese e con ritmo così da non doverlo dare in autonomia.

Inaugura la giornata a Indian Wells 2016: il torneo di tennis nel deserto della California, mentre aspettiamo Roberta Vinci-Elina Svitolina, entra nel vivo con una partita tra due giocatrici considerate outsider, oggi in leggero calo rispetto allo scorso anno ma comunque molto temibili (non va dimenticato che la Ivanovic è stata numero 1 del ranking WTA e ha giocato tre finali Slam, anche se questo risale ormai a quasi 8 anni fa). Sullo Stadium 2 c’è Belinda Bencic che sfida la slovacca Magdalena Rybarikova, mentre Johanna Konta (semifinalista agli Australian Open dello scorso gennaio) gioca contro Denisa Allertova, che battendo la Kerber al secondo turno ha tolto alla britannica la possibilità di rivincita di quella semifinale. Il primo match maschile sarà quello di Andy Murray, che sul campo centrale di Indian Wells sfida Federico Delbonis (per la prima volta in carriera).

A Indian Wells 2016, Andy Murray si prepara a giocare il suo terzo turno: per il tennista scozzese l’ostacolo è l’argentino Federico Delbonis. Sono 11 i tornei Master 1000 vinti da Murray, e Indian Wells non figura tra questi; anzi, negli ultimi sei anni lo scozzese ha raggiunto la semifinale soltanto in un’occasione, lo scorso anno quando fu sconfitto da Novak Djokovic. L’unica finale nel deserto della California, invece, è quella del 2009: testa di serie numero 5, Murray sconfisse Albert Montanes, Paul-Henri Mathieu e Tommy Robredo (che si ritirò sul 2-6 0-3) prima di battere Ivan Ljubicic e soprattutto Roger Federer. In finale però trovò un Nadal all’epoca fuori portata, che lo sconfisse 6-1 6-2: in tutto il torneo lo spagnolo lasciò un solo set (a David Nalbandian, demolito 6-0 al terzo) e un totale di 40 game nei sei incontri giocati.

In attesa di Roberta Vinci-Elina Svitolina, il match di Indian Wells 2016 per il terzo turno del torneo WTA, diamo uno sguardo al tabellone potenziale per la nostra tennista. Dovesse battere la Svitolina, la Vinci si troverebbe di fronte una tra Belinda Bencic e Magdalena Rybarikova: sicuramente ostacolo più duro la svizzera che ha appena compiuto 19 anni, è numero 8 del ranking WTA e da quando era una ragazzina veniva riconosciuta come una stella in divenire. La Rybarikova ha avuto un paio di stagioni fa un periodo interessante e positivo a livello di risultati, ma poi è tornata in una sorta di “mediocrità” dalla quale sta provando a uscire (al secondo turno ha eliminato Daria Gavrilova, una delle grandi emergenti dell’ultimo periodo). Questi gli ottavi; ai quarti c’è il pericolo Victoria Azarenka, e la bielorussa su questa superficie è chiaramente un’avversaria tra le più difficili, non solo per Roberta ma per chiunque.

Certo Vika può sempre cadere: oggi contro Shuai Zhang che va a caccia di un’altra grande impresa come agli Australian Open, o al turno successivo quando giocherebbe contro una tra Samantha Stosur e Christina McHale (che ha battuto la Muguruza); ad ogni modo, in semifinale per Roberta Vinci le possibili avversarie sono tante (chiaramente) con Ana Ivanovic e Karolina Pliskova come rischi maggiori (le due come abbiamo già visto si sfidano oggi al terzo turno). 

Il secondo match dello Stadium 3 a Indian Wells 2016, dunque non prima delle 20:30 italiane (siamo otto ore indietro rispetto agli Stati Uniti, e si parte alle 11 locali) vedrà coinvolta l’unica superstite azzurra nel tabellone del torneo di tennis, dopo la sconfitta di Seppi per mano di John Isner.

Ancora una volta è Roberta a portare alta la bandiera tricolore: la trentatreenne tarantina, che ha recentemente vinto il decimo titolo in carriera, aveva annunciato di essere all’ultima stagione da professionista salvo poi ammettere che potrebbe andare avanti. 

Qui a Indian Wells cerca quello che, al netto dei successi in doppio, sarebbe il titolo più importante della carriera e che bisserebbe il trionfo di Flavia Pennetta due anni fa; avversaria la ventunenne ucraina Svitolina, anche lei vincitrice di un titolo poco fa (a Kuala Lumpur, il quinto in carriera) e oggi numero 19 del ranking WTA. I precedenti sono 1-1, ma le due non si incontrano dal torneo indoor di Parigi nel 2014 (vinse la Svitolina in tre set); match ostico con la Vinci che parte leggermente favorita.

Nel tabellone femminile siamo arrivati alla conclusione del terzo turno; sul centrale si apre con Ana Ivanovic-Karolina Pliskova che promette grande spettacolo, attenzione anche a Belinda Bencic-Magdalena Rybarikova con la svizzera che punta le vette del ranking e la slovacca, rediviva, che al secondo turno ha fatto fuori la Gavrilova in grande ascesa. Gioca un’altra ’97, Daria Kasatkina che sta stupendo per il modo in cui è riuscita a imporsi nel circuito (è numero 48 WTA).

Nel tabellone maschile, iniziato con un giorno di “ritardo”, siamo invece all’inizio del terzo turno: in campo Andy Murray che se la vede con l’argentino Federico Delbonis, attenzione alla battaglia tra bombardieri Bernard Tomic-Milos Raonic e alla sfida tra il veterano Tomas Berdych e il giovane Borna Coric, mentre promette spettacolo il match dello Stadium 2 (il terzo nel programma) tra un Richard Gasquet che tra alti e bassi è ancora nella Top Ten del ranking ATP, e Alexandr Dolgopolov che va sempre valutato di settimana in settimana, visto che può giocare benissimo come affondare miseramente anche a distanza di un paio di giorni.

La diretta tv di Indian Wells 2016 è prevista per il torneo maschile su Sky Sport 2: tutti gli abbonati potranno avvalersi della diretta streaming video grazie all’applicazione Sky Go, che non prevede costi aggiuntivi. Il torneo femminile invece è in programma su SuperTennis, la televisione della federazione (numero 64 del digitale terrestre, numero 224 del pacchetto Sky) accessibile anche tramite il sito www.supertennis.tv.

Per tutti gli appassionati ricordiamo anche la possibilità di seguire gli aggiornamenti sul sito ufficiale del torneo www.bnpparibasopen.com, con i corrispettivi account Facebook (facebook.com/bnpparibasopen), Twitter () e Instagram (@bnpparibasopen) per tutte le migliori immagini.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori