Video/ Verona-Carpi (1-2): highlights e gol della partita. La perfetta punizione di Lasagna (Serie A 2015-2016, 30^giornata)

- La Redazione

Video Verona-Carpi (1-2): highlights e gol della partita di Serie A disputata domenica 20 marzo 2016 allo stadio Marcantonio Bentegodi, valida per la 30^giornata di campionato

toni_righe
Luca Toni, 38 anni, attaccante dell'Hellas Verona: 5 gol in questo campionato (INFOPHOTO)

Questo il meraviglioso gol di Kevin Lasagna che riesce a superare la difesa del Verona e il portiere con un perfetto sinistro disegnato che si stampa alle spalle del portiere scaligero. Una traiettoria importante che ha superato il portiere Gollini che ha fatto di tutto per prendere il pallone. Una bella parabola quella di Lasagna che ha permesso la vittoria alla formazione di mister Castori che agguanta il Palermo in classifica.

Il Carpi espugna il Bentegodi battendo il Verona nella trentesima giornata del campionato di Serie A 2015-2016. Andiamo ad analizzare i dati statistici della partita per comprendere meglio l’andamento del match. Cominciamo dal possesso palla (59% Hellas Verona-41% Carpi). La squadra di casa è andata al tiro 6 volte, centrando lo specchio della porta in 3 occasioni, mentre il Carpi è andata alla conclusione 7 volte, impegnando Gollini in 6 circostanze. In totale gli ospiti sono riusciti a costruire 8 occasioni da gol contro le 5 dei padroni di casa che hanno avuto a disposizione più calci d’angolo (9-6). Dal punto di vista disciplinare è stata una partita combattutta ma tutto sommato regolare, con 34 falli fischiati (21-13) dal direttore di gara che ha estratto 4 cartellini gialli ed un rosso per Rebic che ha subito la doppia sanzione. Il Carpi ha prevalso anche per quanto riguarda il numero di palloni recuperati (12-15), riuscendo anche a perdere un minor numero (36-31). Vediamo ora i singoli protagonisti dell’incontro. Antonio Di Gaudio è stato il protagostia assoluto visto che è stato il giocatore che ha tirato maggiormente in porta (1), fornito più assist (2) e creato anche il maggior numero di occasioni da gol (2). Filip Helander e Emanuele Suagher con 3 sono stati i giocatori che hanno recuperato il maggior numero di palle, mentre Luca Toni con 10 quello che ne ha perse maggiormente. Artur Ionita e Eros Pisano sono stati i due più fallosi avendo commesso rispettivamente 5 e 4 falli. (Marco Guido)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori