DIRETTA / Ascoli-Vicenza (risultato finale 1-2) info streaming video e tv: colpo esterno dei veneti (Serie B 2016, 26 marzo)

- La Redazione

Diretta Ascoli-Vicenza: info streaming video e tv, orario e risultato live della partita di Serie B in programma sabato 26 marzo 2016 allo stadio Del Duca, valida per la 33^giornata

curva_ascoli
(INFOPHOTO)

Il Vicenza torna a vincere dopo oltre due mesi, sconfiggendo l’Ascoli al Del Duca. Partita intensa e di grande resistenza, giocata quasi intermanete in inferiorità numerica da parte dei biancorossi. Incontro deciso dalla doppietta da Ebagua, mentre i marchigiani accorciano le distanze con marcatura di Milanovic poco dopo l’espulsione inflitta all’autore del gol degli ospiti.

Quando siamo giunti oltre il settantacinquesimo minuto della partita di Serie B tra Ascoli e Vicenza, il risultato è sempre fermo sul due a uno in favore della formazione biancorossa. I padroni di casa continuano a spingere alla ricerca del pareggio: al sessantaduesimo tentativo potente di Cacia bloccato da Benussi. Poco dopo ci prova Addae mentre al settantaduesimo è un cross insidioso da parte di Janko a mettere in difficoltà la retroguardia veneta. 

E’ ricominciata da oltre dieci minuti di gioco la sfida del Del Duca tra Ascoli e Vicenza, con il risultato fermo sul due a uno in favore dei biancorossi. Subito una chance per i veneti con una conclusione da fuori area da parte di Giacomelli che termina direttamente tra le braccia di Lanni. Poco dopo Vita lancia in profondità Galano, che sfrutta una indecisione di Milanovic per entrare in area da rigore, la sua conclusione però ribattuta dall’uscita bassa del portiere avversario Lanni. 

E’ terminato sul risultato di due a uno in favore del Vicenza, il primo tempo del Del Duca tra l’Ascoli e la formazione veneta. Partita fin qui abbastanza divertente e ricca di occasioni, con il doppio vantaggio vicentino firmato da Ebagua. L’attaccante dei biancorossi, però, stravolge la gara facendosi espellere per doppia ammonizione. L’Ascoli ne approfitta e torna in gara con la marcatura messa a segno da Milanovic. Si preannuncia un secondo tempo molto intenso.  

Quando siamo giunti oltre il venticinquesimo minuto della partita, il risultato tra Ascoli e Vicenza è fermo sul due a zero in favore della compagine biancorossa. I veneti hanno trovato la via del raddoppio attorno al ventiduesimo grazie ad una marcatura di Ebagua, che mette a segno la sua doppietta personale odierna. L’azione del gol: errore difensivo da parte della difesa di casa e conclusione dal limite di Ebagua, il cui tiro si insacca alle spalle di Lanni sul primo palo. 

E’ cominciata da poco più di cinque minuti la sfida di Serie B tra Ascoli e Vicenza, con la formazione ospite che è passata in vantaggio dopo appena due giri di lancetta grazie ad una marcatura messa a segno da Ebagua. L’azione: calcio di punizione per i biancorossi, cross morbido da parte di D’Elia alla battuta, palla al centro dell’area per l’ex centravanti del Como che con un bello stacco supera Lanni e gonfia la rete. Grande avvio di gara da parte dei vicentini, che hanno cominciato con il giusto atteggiamento. 

Mancano pochi minuti al calcio di inizio di Ascoli-Vicenza, incontro valido per la giornata numero trentatre del campionato di Serie B. Le due squadro stanno per ultimare la fase di riscaldamento, in attesa del fischio di inizio fissato per le ore 15.00. I due allenatori intanto hanno comunicato le loro scelte tecniche, diramando le formazioni ufficiali. Ascoli: Lanni; Almici, Canini, Milanovic, Mitrea; Orsolini, Addae, Bianchi, Jankto; Cacia, Petagna. Vicenza: Benussi; Sampirisi, Adejo, Brighenti, D’Elia; Moretti, Signori; Vita, Galano, Giacomelli; Ebagua.

Focus tattico su Ascoli-Vicenza. 3-5-2 sia per l’Ascoli di Mangia sia per il Vicenza di Lerda. Tatticamente si prospetta quindi una sfida tra moduli speculari, in un match in cui comunque è facile pronosticare che l’atteggiamento tra le due squadre sarà prudente. Al momento solo il Como ha incassato più gol dell’Ascoli, con i marchigiani che hanno incassato quarantotto reti. Le quattro marcature dell’Avellino allo stadio Del Duca hanno fatto anche crollare momentaneamente le certezze sulla solidità casalinga della squadra. Finché il Vicenza ha potuto affrontare il Cagliari in parità numerica i veneti hanno offerto una buona impressione nella partita d’esordio di Lerda sulla panchina berica. I veneti non vincono però ormai in campionato da dieci partite, da quando cioè sbancarono il campo del Perugia il diciannove gennaio scorso, e sono più che mai a rischio per un eventuale ritorno in Lega Pro.

Sfida delicata per la zona salvezza quella che al Del Duca si gioca tra l’Ascoli e il Vicenza. Ma chi saranno i protagonisti di questo match? Tra i padroni di casa attenzione ovviamente al bomber Cacia, che è in un grande momento di forma e in Serie B è davvero un giocatore in grado di fare la differenza. Dall’altra parte invece sa essere devastante sulla corsia destra Laverone, giocatore che è abile a muoversi sia in fase difensiva che in fase offensiva con un buon passo e anche il tiro nelle sue caratteristiche principali.

Sarà diretta dall’arbitro Luigi Nasca. Sabato 26 marzo 2016 alle ore 15.00 si terrà un faccia a faccia ad alta tensione, per la dodicesima giornata di ritorno del campionato di Serie B (trentatreesima generale). Di fronte due formazioni costrette a rincorrere la salvezza che balla sul filo di due punti: di vantaggio per l’Ascoli e di svantaggio per il Vicenza, su una zona play out che rappresenta al tempo stesso uno spauracchio ed una possibile ancora di salvezza. I marchigiani sembravano aver trovato il passo giusto nella rincorsa alla permanenza in cadetteria, ma le ultime sconfitte contro Crotone ed Avellino ed il pareggio contro la Pro Vercelli hanno complicato la situazione. La squadra di Mangia dovrà ritrovare il feeling con i tre punti contro un Vicenza a cui il cambio di allenatore non ha momentaneamente giovato.

L’arrivo di Franco Lerda al posto di Marino ha portato per ora solo una sconfitta contro il Cagliari in una partita difficile, segnata dall’espulsione di Pinato che ha dato il via libera ai sardi, i quali stavano faticando a trovare la via del gol. La rincorsa alla salvezza è ancora aperta per i biancorossi, che l’anno scorso avevano lottato per la promozione in Serie A; l’Ascoli però in casa, fatta eccezione per la rocambolesca sconfitta contro l’Avellino, ha sempre ottenuto il meglio dalla sua stagione: un Vicenza alle strette non sarà però il cliente più comodo per ottenere il via libera verso i tre punti.

Ecco le probabili formazioni del match di sabato pomeriggio: Ascoli in campo con Lanni in porta, difesa a tre composta dal romeno Mitrea, Canini e Cinaglia, mentre nella zona centrale del campo stazioneranno il ghanese Addae, Tommaso Bianchi e Giorgi, titolare al posto dello sloveno Benedicic che sarà squalificato. Almici sulla destra e il ceko Jankto sulla sinistra copriranno le fasce laterali mentre in attacco Cacia, in gol a Vercelli sabato scorso, farà coppia con Petagna.

Anche il Vicenza si dovrebbe affidare alla difesa a tre con il nigeriano Adejo, Ligi e Sampirisi schierati davanti all’estremo difensore Benussi. Espulso Pinato contro il Cagliari, sulla fascia sinistra ci sarà quindi Galano con Laverone impiegato sulla corsia opposta. I centrali di centrocampo saranno Signori, Bellomo e Moretti, mentre in attacco il montenegrino Raicevic formerà il tandem offensivo assieme all’altro nigeriano Ebagua.

Le principali agenzie di scommesse offrono quote in equilibrio, con un lieve favore del pronostico per l’Ascoli anche in virtù del fattore campo. Vittoria interna quotata 2.50 da William Hill, mentre Bet 365 propone a 3.10 l’eventuale pareggio. Vittoria esterna quotata 3.25 da Eurobet.

La partita di Serie B Ascoli-Vicenza sarà trasmessa in diretta tv da Sky sul canale Calcio 7 HD, il numero 257: telecronaca dalle ore 15:00. I clienti Sky abbonati al pacchetto Calcio potranno seguire il match anche in diretta streaming video, tramite l’applicazione Premium Play disponibile per pc, tablet e smartphone; per i non abbonati al pacchetto Calcio il codice d’acquisto pay-per-view è 492584. Sui canali Sport 1 HD (numero 201) e Super Calcio HD (numero 206) andrà in onda il programma Diretta Gol Serie B, con collegamenti in tempo reale da tutti i campi del pomeriggio. Aggiornamenti anche via radio sulle frequenze di Rai Radio 1 (FM 89,3), all’interno della trasmissione Tutto il calcio minuto per minuto Serie B che andrà in onda dalle ore 14:50 fino alle 17.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori