Diretta / Lanciano Perugia (risultato finale 0-1): info streaming e tv. Vittoria degli ospiti (Serie B 33^giornata, oggi 26 marzo 2016)

- La Redazione

Diretta Lanciano-Perugia: info streaming video e tv, orario e risultato live della partita di Serie B in programma sabato 26 marzo 2016 allo stadio Guido Biondi, valida per la 33^giornata

stacco_lanciano
(INFOPHOTO)

Un gol di Fabinho al 74esimo minuto permette al Perugia di vincere il match contro il Lanciano per uno a zero. Una vittoria che porta il Perugia a 47 punti, tre in meno rispetto ai playoff e dimostra che la formazione umbra può davvero essere una sorpresa nelle prossime partite di campionato. Il Lanciano resta a quota 39 punti, più quattro rispetto alla zona calda e quindi dovrà fare attenzione in vista delle prossime partite di campionato. Di certo oggi la formazione di mister Maragliulo non ha interpretato bene la partita e quindi va a casa con una sconfitta assolutamente meritata.

Il punteggio cambia allo stadio di Lanciano dove il Perugia passa meritatamente in vantaggio al 74esimo minuto grazie al gol di Fabinho che effettua un tap-in vincente dopo la bella parata di Casadei su tiro da parte di Zapata. Il giocatore del Perugia trova una buona coordinazione con il sinistro e mette dentro il pallone dell’uno a zero che porta in vantaggio il Perugia.

Al 26esimo del primo tempo arriva la pericolosa azione di tutto il primo tempo, sicuramente merito di Aguirre che prova il colpo ad effetto su calcio di punizione che sfiora il palo alla destra del portiere del Lanciano. Come già detto in precedenza il Lanciano sicuramente deludente quello visto in questo primo tempo, i tifosi sperano di vedere un’altra squadra.

Gli ospiti hanno voglia di puntare alla vittoria e lo dimostrano i primi venti minuti di partita in cui il Perugia di Bisoli attacca e per ora sembra avere la meglio sulla partita interpretata invece dai padroni di casa che non hanno dato nessun tipo di grattacapo al portiere del Perugia. Insomma un Lanciano ancora sottotono che dovrà cambiare sicuramente ritmo per evitare di perdere altri punti punti importanti in classifica. 

Da quando è arrivato il tecnico Maragliulo il Lanciano ha cambiato marcia uscendo dalle ultime posizioni in classifica. Per il Perugia di Bisoli la sensazione è che per i playoff è davvero tardi ma tutto può succedere in questo rush finale. Di certo si assisterà ad una partita interessante tra le due formazioni. Ecco gli schieramenti ufficiali da parte dei due allenatori.

Casadei; Aquilanti, Rigione, Amenta, Di Matteo; Vastola, Bacinovic, Rocca; Vitale, Marilungo; Ferrari. A disp.: Aridità, Turchi, Bonazzoli, Di Filippo, Padovan, Di Nicola, Di Benedetto, Milinkovic, Giandonato. All.: Maragliulo

Rosati; Molina, Volta, Rossi, Spinazzola; Rizzo, Della Rocca; Zebli, Zapata, Guberti; Aguirre. A disp.: Santopadre, Monaco, Comotto, Taddei, Ayres, Alhassan, Mancini. All.: Bisoli

Ripassiamo le abitudini tattiche di Lanciano e Perugia. Schema ad albero di Natale per la Virtus Lanciano di Maragliulo, solida in difesa ed impeccabile in attacco nelle ultime partite. Un 4-3-2-1 che si sta giovando dell’esplosione di elementi come il ‘figlio d’arte’ Di Francesco, ma che sembra aver consentito alla squadra di esprimersi al meglio dopo una svolta lungamente rincorsa e mai centrata durante la precedente gestione tecnica. Bisoli insisterà con il 4-4-2, ma dopo tre vittorie consecutive che avevano tolto il Perugia dai guai, sperava nel quarto acuto contro la Salernitana per proiettarsi in zona play off. I grifoni si sono invece fatti rimontare in maniera piuttosto ingenua, rinviando per l’ennesima volta il balzo decisivo in classifica. A dieci giornate dalla fine, il tempo però sta iniziando a stringere e quella degli umbri rischia di diventare una stagione decisamente anonima.

Al Biondi il Lanciano di Primo Maragliulo ospita il Perugia di Pierpaolo Bisoli per una gara tra due squadre che giocano bene a calcio. Occhio ai protagonisti che potrebbero accendere questo match. Tra i padroni di casa c’è sicuramente Marilungo che è in un momento di buona forma e sembra aver ritrovato il feeling con la rete. Dall’altra parte invece Aguirre ha una grande occasione, partirà da titolare e vorrà dimostrare al suo tecnico la sua qualità anche da finalizzatore. Staremo a vedere se sarà la loro partita o meno.

Sarà diretta dall’arbitro Renzo Candussio. Partita in programma sabato 26 marzo 2016 allo stadio Guido Biondi di Lanciano, valida per la trentatreesima giornata del campionato di Serie B: calcio d’inizio alle ore 15:00. Scontro tra una delle formazioni più lanciate del torneo cadetto, contro quella che sembra essere un’eterna incompiuta di questa stagione. Dall’arrivo di Primo Maragliulo in panchina, il cammino del Lanciano è cambiato radicalmente. In otto partite il nuovo tecnico ha ottenuto ben sei vittorie, spesso contro formazioni di alta classifica come l’ultima in casa contro il Cesena. Un’unica sconfitta sul campo di uno Spezia difficile da affrontare per chiunque in questa fase dalla stagione, ed un solo pareggio, comunque prezioso in casa del Como.

La Virtus Lanciano al momento conta cinque punti di vantaggio sulla zona play out e ben otto sul terzultimo posto che a fine stagione costerebbe la retrocessione diretta. Sbalorditivo se si pensa che alla fine della gestione D’Aversa i rossoneri languivano in penultima posizione e vedevano anche l’accesso ai play off come un miraggio. Il pari interno contro la Salernitana ha confermato invece le ataviche difficoltà del Perugia a centrare il salto di qualità in questa stagione. Gli umbri vedono i play off lontani cinque punti, un obiettivo molto difficile da centrare se ad ogni segnale positivo non si riesce mai a dare un seguito con la giusta continuità di risultati.

Allo stadio Biondi, vero e proprio fortino della Virtus Lanciano che ha ottenuto solo vittorie in casa dall’arrivo di Maragliulo, si fronteggeranno le seguenti probabili formazioni. Padroni di casa in campo con Aridità in porta (Cragno è impegnato con l’Under 21), Amenta terzino destro e Di Matteo in posizione di terzino sinistro, mentre Rigione ed Aquilanti saranno i difensori centrali. Lo sloveno Bacinovic sarà affiancato da Rocca e Vitale a centrocampo, mentre Bonazzoli (in sostituzione di Di Francesco, espulso contro il Cesena e comunque non al meglio fisicamente) e Marilungo sosterranno l’azione offensiva del centravanti Nicola Ferrari.

Il Perugia dovrebbe rispondere con Rosati in porta, Volta e Mancini difensori centrali mentre Spinazzola, seppur non ancora al meglio dopo un infortunio, sarà l’esterno destro di difesa vista la squalifica del croato Milos, con Marco Rossi impiegato sulla corsia opposta. Il bosniaco Prcic e Rizzo saranno i centrali di centrocampo, mentre sulle corsie esterne si muoveranno Molina a destra e Guberti a sinistra. In attacco, tandem composto da Ardemagni e dal colombiano Aguirre.

Per Primo Maragliulo la strada per la salvezza è ancora lunga, ma il tecnico gode di grande popolarità da quando la squadra, dal momento del suo arrivo, corre a ritmo da Serie A. Pierpaolo Bisoli si è rammaricato per non poter avere la rosa al meglio nella fase cruciale della stagione, ma ha ammesso che i suoi avrebbero potuto gestire meglio la partita contro la Salernitana.

La partita di Serie B Lanciano-Perugia sarà trasmessa in diretta tv da Sky sul canale Calcio 6 HD, il numero 256: telecronaca dalle ore 15:00. I clienti Sky abbonati al pacchetto Calcio potranno seguire il match anche in diretta streaming video, tramite l’applicazione Premium Play disponibile per pc, tablet e smartphone; per i non abbonati al pacchetto Calcio il codice d’acquisto pay-per-view è 492539. Sui canali Sport 1 HD (numero 201) e Super Calcio HD (numero 206) andrà in onda il programma Diretta Gol Serie B, con collegamenti in tempo reale da tutti i campi del pomeriggio. Aggiornamenti anche via radio sulle frequenze di Rai Radio 1 (FM 89,3), all’interno della trasmissione Tutto il calcio minuto per minuto Serie B che andrà in onda dalle ore 14:50 fino alle 17.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori