Miami Open 2016/ Diretta Konta-Azarenka (4-6 2-6): streaming video Supertennis.tv, orario delle partite. Vika in semifinale (oggi, 30 marzo 2016)

- La Redazione

Diretta Miami Open 2016: Konta-Azarenka, streaming video Supertennis.tv. A Key Biscaine è tempo di quarti di finale: la bielorussa campionessa a Indian Wells sfida la 24enne britannica

Azarenka_longsleeve
Victoria Azarenka, 26 anni (Infophoto)

Dopo un’ora e 36 minuti la tennista bielorussa, numero 8 del mondo, batte la britannica ed è la terza qualificata alle semifinali del Miami Open 2016. Una prova convincente per Vika,  che sta tornando quella del pre-infortunio al piede: per la Konta, comunque brava ad arrivare fino a qui e in continua ascesa, non c’è stato nulla da fare nonostante l’inizio di entrambi i set sia stato confortante. Il ritmo che la Azarenka riesce a imporre al suo gioco è proibitivo per chiunque; adesso per lei ci sono altri punti guadagnati in classifica (sono 390, visto che lo scorso anno non era presente nel torneo e dunque non aveva nulla da difendere) e di conseguenza la sua posizione nel ranking non potrà che salire ulteriormente. Per la bielorussa ora si tratta solo di aspettare l’avversaria della semifinale: sarà una tra Madison Keys e Angelique Kerber, che si sfidano nella notte italiana.

A Miami invece prosegue il torneo di tennis con il primo dei quarti di finale maschili: dovremo però aspettare un’altra ora prima che cominci il match David Goffin-Gilles Simon, nella parte alta del tabellone (quella di Novak Djokovic, che giocherà invece contro Tomas Berdych). 

Comincia sul campo centrale del Miami Open 2016: è finalmente arrivato il momento del quarto di finale del tabellone femminile. Ricordiamo che la prima semifinale si è già formata: si giocherà domani e opporrà Svetlana Kuznetsova a Timea Bacsinszky. E’ forte la sensazione di una Azarenka strafavorita per il titolo di Key Biscaine, viste le avversarie rimaste in gara; Vika però deve prima superare la Konta, poi in semifinale si troverebbe di fronte Madison Keys, cresciutissima e particolarmente in forma, o Angelique Kerber che nel trionfale cammino agli Australian Open dello scorso gennaio ha superato anche la bielorussa.

Al Miami Open 2016 sale l’attesa per il primo match dei quarti di finale femminili: tra Johanna Konta e Victoria Azarenka c’è un solo precedente, che si è giocato nel 2015 a Wuhan. Il torneo cinese, inserito nel calendario da meno di due anni e di categoria Premier, è diventato uno dei più importanti nel programma WTA; quel giorno a vincere era stata la Konta, che si era imposta grazie al ritiro della Azarenka – quando comunque era in vantaggio per 6-4 1-0. Questa però è un’altra Vika, che ha raggiunto il livello che le aveva permesso di salire al numero 1 del ranking mondiale e di vincere due volte consecutive gli Australian Open; la Konta ha poco da perdere, è già al 23esimo posto della classifica e salirà ancora dopo questo Miami Open. Dovesse arrivare in semifinale, sarebbe la prima britannica a farlo qui; niente male per una giocatrice che fino a due anni fa era fuori dalle prime cento posizioni del ranking WTA.

Al Miami Open 2016 è tempo di quarti di finale: il torneo di tennis della Florida si apre oggi alle ore 17 italiane con due match di doppio, e dunque non sarà prima delle 19 (del nostro Paese) che sul campo centrale giocheranno le prime due donne. Johanna Konta-Victoria Azarenka: la britannica che sta infrangendo tutti i record del suo Paese, e la bielorussa che è tornata nella Top Ten e può essere la prima dal 2005, come abbiamo già ricordato, a centrare l’accoppiata Indian Wells-Miami. Madison Keys, che appare in forma decisamente ottima, sfiderà la numero 2 del mondo Angelique Kerber (ci tornerà dal prossimo lunedì) non prima della una della mattina italiana; sarà solo a seguire che Novak Djokovic giocherà il suo quarto di finale contro Tomas Berdych. Il serbo ieri ha faticato contro Dominic Thiem: certo il punteggio recita 6-3 6-4 in un’ora e mezza, ma l’ultimo gioco del match è durato 14 minuti e Thiem ha avuto a disposizione quattro palle break per allungare l’incontro e in un paio di punti ha sbagliato per questione di millimetri.

Il secondo quarto di finale maschile, David Goffin-Gilles Simon (siamo nella parte alta del tabellone ATP), è in programma non prima delle 21 italiane; l’orario esatto dipenderà ovviamente da quanto durerà il match della Azarenka contro la Konta. 

Altra giornata al Miami Open 2016, il torneo di tennis di categoria ATP Master 1000 e WTA Premier Mandatory (il livello più alto appena dopo gli Slam); si inizia come sempre alle ore 17 italiane. Siamo in periodo di quarti di finale, e dunque ci avviciniamo al termine del torneo: oggi le donne conosceranno tutto il tabellone delle semifinali, mentre gli uomini inizieranno il loro quinto turno.

In campo femminile ha fatto scalpore, nella serata italiana di lunedì, l’eliminazione di Serena Williams: per lei non ci sarà dunque il quarto titolo consecutivo a Key Biscaine. Grandi possibilità le ha allora Victoria Azarenka che, ricordiamo, può diventare la prima giocatrice dal 2005 (ci riuscì Kim Clijsters) a realizzare l’accoppiata Indian Wells-Miami. 

Tornata nella Top Ten dopo il lungo stop per infortunio, la bielorussa è in forte crescita, ha dimostrato due settimane fa di essere ancora la principale antagonista della Williams e oggi parte favorita contro Johanna Konta. La quale sta riscrivendo tutti i record del tennis britannico al femminile: dopo la semifinale raggiunta agli Australian Open, la ventiquattrenne nata in Australia ha avuto un tabellone agevole ma intanto ha raggiunto i quarti falliti da altre, ed è diventata la prima giocatrice del Regno Unito ad arrivare a questo punto in un Premier Mandatory.

Niente male davvero; e niente male nemmeno la corsa di Madison Keys, che passa sempre sotto traccia quando si parla di giovani in ascesa considerato che è da tempo sul circuito e ormai non è più una novità. In realtà l’americana dell’Illinois ha appena compiuto 21 anni e sembra essere tornata ai livelli di un anno fa, quando aveva giocato la semifinale agli Australian Open.

Oggi gioca contro chi lo Slam di Melbourne lo ha vinto per l’ultima volta, cioè Angelique Kerber che, sopravvivendo al difficilissimo match contro Timea Babos e approfittando della sconfitta della Radwanska, da lunedì tornerà al numero 2 del ranking WTA che aveva già ottenuto a fine gennaio. Chiaramente per lei, come per le altre, l’obiettivo non è tanto questo quanto l’arrivare a sollevare il trofeo del Miami Open 2016.

La diretta tv del Miami Open 2016 per il torneo femminile è affidata, a partire dalle ore 17 del nostro Paese, alla televisione federale SuperTennis; numero 64 del telecomando o numero 224 del satellite, e diretta streaming video disponibile sul sito www.supertennis.tv. L’appuntamento con il torneo maschile è invece su Sky Sport 2, e dunque avrete a disposizione anche la diretta streaming video attivando, senza costi aggiuntivi, l’applicazione Sky Go che si può attivare su PC, tablet o smartphone.

Inoltre sul sito ufficiale www.miamiopen.com troverete tutti gli aggiornamenti e le informazioni sulle sfide del giorno e sul torneo; non mancate poi di consultare i profili ufficiali Twitter delle due associazioni di tennis, quella maschile (@ATPWorldTour) e quella femminile (@WTA). (Claudio Franceschini)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori